17 Luglio 2022

Libia: la mossa di Dabaiba per ridare flusso al petrolio libico

Il primo ministro libico nel Governo di Unità Nazionale, Abdel Hamid Al-Dabaiba, ha licenziato l’ingegner Mustafà Sanallah, nominando al suo posto Farhat bin Qadara, considerato vicino ad Haftar e gli Emirati Arabi, a capo del gigante petrolifero libico National Oil Corporation (NOC). Farhat bin Qadara, fin dal suo arrivo nel quartiere generale della fondazione a […]

18 Aprile 2022

In Libia la disputa politica trascina il settore petrolifero nel caos: chiusura di porti e interruzioni della produzione

La libica National Oil Corporation (NOC), gestita dallo stato, ha dichiarato domenica lo stato di forza maggiore sui carichi a Mellitah, nella Libia occidentale, dopo che “un gruppo di individui” ha interrotto la produzione a El Feel, un giacimento da 65.000 barili al giorno che alimenta il porto. Anche il terminal di esportazione di Zueitina […]

10 Febbraio 2022

Caos Libia. Il Parlamento nomina premier Bashagha ma le Nazioni Unite tifano ancora l’uscente

Caos in Libia, il Paese ha di nuovo due premier. Abdel Hamid Al-Dabeibah, capo del Nuovo governo di Stabilità Nazionale uscente, è stato sostituito da Fathi Bashagha, 59 anni, di Misurata. La nomina è avvenuta oggi da parte della Camera dei Rappresentanti all’unanimità. Ritenuto scaduto il mandato di Al-Dabeibah, il Parlamento ha infatti nominato il […]

12 Gennaio 2022

Caso Gergab & Co: in Libia la strada verso lo Stato di Diritto è ancora lunga

Faisal Gergab, manager ed ex presidente del Consiglio di amministrazione della Libyan Post Telecommunication & Information Technology Company (LPTIC), la compagnia delle poste e delle telecomunicazioni della Libia è stato arrestato dalle Forze Speciali di Deterrenza (RADA) dopo che, con il sostegno di un gruppo armato locale ha preso d’assalto la sede della compagnia a […]

Khaled AL-Mahjoub
11 Marzo 2021

Conversazione con Khaled AL-Mahjoub, “le trincee nel deserto, linee di difesa per l’esercito libico”

Bengasi, 11 marzo 2021 – La guerra è finita, e ora i libici guardano al futuro e alla ricostruzione del loro Paese martoriato da oltre 10 anni di conflitti e perdite materiali e soprattutto umane. Ma ci sono molti punti oscuri ancora da risolvere o in attesa di una risposta. Questo è il motivo per […]

Iscriviti alla newsletter di StrumentiPolitici