17 Febbraio 2024

Un inviato speciale del G7 a Kiev per meglio controllare l’economia e la politica ucraina

Sull’Ucraina è stato svelato l’ennesimo segreto di Pulcinella, ovvero che il governo di Kiev viene sostanzialmente manovrato dall’esterno, da ovest in particolare. Ciò che veniva dato quasi per scontato dai commentatori euroamericani si è improvvisamente trasformato in una voce infondata e infamante solo perché stavolta lo hanno detto i russi. Ma il dato di fatto […]

15 Febbraio 2024

Singapore ospiterà la sede asiatica dell’Agenzia Internazionale dell’Energia

Nel corso della cerimonia per il 50esimo anniversario della fondazione dell’AIE (Agenzia Internazionale dell’Energia), tenutasi qualche giorno fa a Parigi, è stata annunciata l’apertura della prima sede distaccata dell’ente. A partire dalla seconda metà di quest’anno, sarà Singapore a ospitare il Centro di cooperazione regionale, le cui attività saranno calibrate proprio sul Sud-Est asiatico. Il […]

15 Febbraio 2024

Proteste popolari contro la mobilitazione, esercito a corto di uomini e di munizioni: a Kiev monta la crisi politica

Finora gli USA sono stati per l’Ucraina l’alleato principale, il maggiore finanziatore e fornitore di armi e di appoggio mediatico. Ma adesso da lato i Repubblicani trattengono l’importante pacchetto di aiuti che Zelensky attende da mesi, e dall’altro ci si mette persino il New York Times a mostrare i punti critici che rischiano di far […]

15 Febbraio 2024

L’Ucraina sta sfuggendo di mano agli alleati euroatlantici e quindi l’idea è di commissariarla, come si faceva una volta

La presa sulla situazione di Kiev sta sfuggendo al presidente Zelensky, ma a sua volta è lui che sta sfuggendo di mano agli alleati occidentali. Arrivano segnali preoccupanti sia dalla popolazione che dal mondo politico: proteste di strada, critiche aperte, licenziamenti imprudenti… E se se si considerano pure le tristi condizione dell’esercito, allora il fronte […]

12 Febbraio 2024

Polonia e Repubbliche baltiche preferiscono pensare alla guerra invece che ai negoziati

Nei Paesi dell’Europa Occidentale e negli USA si sta facendo largo l’idea di negoziati con Mosca, per aprire finalmente una fase di dialogo e tornare alla cooperazione economica e alla stabilità. In Europa Orientale invece non si sentono ancora pronti: Lituania, Lettonia ed Estonia, e con esse anche la Polonia, non smettono di voler considerare […]

10 Febbraio 2024

Bhutan, per il nuovo governo subito il nodo economia e prigionieri politici

Il 25 gennaio ha iniziato il suo secondo mandato da primo ministro Tshering Tobgay, leader del People’s Democratic Party. È il quarto premier del Bhutan in ordine in tempo dalle prime elezioni libere tenutesi nel 2007.  Il re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck ha ufficializzato la sua nomina consegnandoli la sciarpa cerimoniale. La sfida economica del […]

10 Febbraio 2024

Germania, sondaggio rivelatore: appena il 10% dei tedeschi crede che l’Ucraina possa vincere

Il Wirtschaftswoche, settimanale economico di Düsseldorf, ha pubblicato un sondaggio che mostra come oggi soltanto un decimo dei tedeschi ritenga che Kiev abbia una qualche possibilità di farcela. E appena il 20% vorrebbe continuare a fornire aiuti all’Ucraina. Sono in dubbio pure le relazioni con gli USA, ritenuti un partner non più affidabile come prima. […]

2 Febbraio 2024

Benzina sul fuoco: le pesanti dichiarazioni di un generale norvegese e di altri ufficiali della NATO

Il capo delle Forze armate norvegesi Eirik Kristoffersen allunga la lista degli ufficiali di Paesi NATO che fanno dichiarazioni pesanti se non addirittura pericolose. Esortano i governi a militarizzare gli Stati e predicono mobilitazioni di massa. Forse è un modo per dirottare la spesa pubblica a favore degli eserciti o addirittura per prepararci psiclogicamente allo […]

1 Febbraio 2024

Terremoto a Kiev: Zelensky licenzia il capo dell’esercito Zaluzhny, anzi no (per ora)

I noti dissensi fra Zelensky e il comandante in capo delle Forze ucraine Zaluzhny sembrano stati risolti da una drastica decisione del primo. Il presidente ha infatti licenziato il generale dopo un vertice a porte chiuse avvenuto lunedì. Per adesso la notizia è smentita ufficialmente, ma al tempo stesso viene confermata in modo anonimo dai […]

31 Gennaio 2024

Londra insiste coi Repubblicani affiché approvino gli aiuti a Kiev: i motivi storici e politici dell’ostilità britannica verso Mosca

Il New York Times ha analizzato in dettaglio i motivi per cui i politici britannici spingono con insistenza affinché Washington continui a foraggiare l’Ucraina. Vi sono ragioni storiche, culturali e contingenti per tale atteggiamento intransigente e ostile di Londra verso Mosca. Il tornaconto sia per i Tory che per i Labour è proficuo sul piano […]

1 2 3 29

Iscriviti alla newsletter di StrumentiPolitici