6 Maggio 2024

Relatrice Onu Francesca Albanese: “di fronte al genocidio in corso in Palestina, inaccettabile indifferenza come ai tempi dell’olocausto”

“Devo dire che non avevo intenzione di scrivere un rapporto sul genocidio prima della fine di dicembre. Infatti stavo già preparando un’altra relazione su un altro tema, avevo già raccolto molte informazioni su come i finanziamenti, sia privati che tramite fondi pensione, nonché sulle imprese e come questo settore privato trae vantaggio da ciò che […]

10 Marzo 2024

Siria, Hrw denuncia rapimenti, arresti arbitrari, detenzioni illegali, stupri e torture sarebbero state commesse contro i curdi

C’è chi tra i curdi si spinge a dire che i territori della Siria settentrionale siano ormai diventati una giungla senza regole, dove a prevalere è la legge del più forte e quella delle armi. Città come Afrin, l’ex enclave curda del Nord-ovest da cui trae il nome l’omonimo cantone, Azaz, al-Bab e Jarablus, nel […]

4 Marzo 2024

La protezione dei giornalisti in Brasile. Intervista con un’autorità di diritto dei media

Tutte le democrazie sono in pericolo quando “i potenti” possono mettere a tacere i critici in tribunale solo perché parlano di questioni di interesse pubblico. Per approfondire questo contesto abbiamo intervistato l’ex capo dello staff del Ministero della Giustizia brasiliano, l’avvocato Tais Borja Gasparian, con una vasta esperienza nella difesa giudiziaria di giornalisti e media […]

28 Febbraio 2024

Sud America: una panoramica dell’attuale contesto delle forze militari che possono potenzialmente agire nel subcontinente

In un momento in cui ci sono tensioni diplomatiche tra il Regno Unito e l’Unione Europea (UE), in particolare per quanto riguarda l’uso delle acque adiacenti da parte di Gibilterra, poiché la penisola britannica le reclama come sua, ma la Spagna non lo riconosce e rivendica la sua sovranità, le opinioni pubbliche discutono di nuovo […]

26 Febbraio 2024

La Georgia non intende aprire un “secondo fronte” con la Russia nè aderire alle sanzioni anti-russe

Il premier georgiano Irakli Kobakhidze è tornato a commentare la questione del “secondo fronte”, che gli ucraini cercano in maniera subdola di far aprire contro la Russia. In occasione della sua visita a Bruxelles ha ribadito la posizione del suo governo, fermo nel sostegno umanitario agli ucraini, ma altrettanto deciso a seguire la propria linea […]

12 Febbraio 2024

Polonia e Repubbliche baltiche preferiscono pensare alla guerra invece che ai negoziati

Nei Paesi dell’Europa Occidentale e negli USA si sta facendo largo l’idea di negoziati con Mosca, per aprire finalmente una fase di dialogo e tornare alla cooperazione economica e alla stabilità. In Europa Orientale invece non si sentono ancora pronti: Lituania, Lettonia ed Estonia, e con esse anche la Polonia, non smettono di voler considerare […]

7 Gennaio 2024

Gli USA rivendicano unilateralmente zone enormi di fondale marino e accrescono ancora la tensione internazionale

Il Dipartimento di Stato americano ha avanzato ufficialmente le sue pretese su un enorme zona di fondale marittimo, ricca di minerali e di grande importanza strategica. L’amministrazione Biden si giustifica dicendo che si tratta di finalità che riguardano soprattutto la geografia, non le risorse. Con facile battuta si potrebbe dire allora che Washington sta raschiando […]

7 Dicembre 2023

Popolo serbo contro il governo. Imbarazzo e polemiche a Belgrado per l’atteggiamento della first lady e dei ministri

Per una serie di ragioni storiche, il popolo serbosimpatizza per la Russia. Anche nella situazione attuale parteggia sostanzialmente per Mosca. Ai motivi tradizionali legati alla lingua, all’etnia e alla religione, si è aggiunto in epoca recente un altro motivo molto forte, il bombardamento della NATO su Belgrado del 1999. Quella campagna militare occidentale impedisce oggi […]

30 Novembre 2023

Zelensky prolunga la legge marziale. La minoranza ungherese minacciata dalla mobilitazione forzata

Per quanto concerne il supporto all’Ucraina e la fine della cooperazione con la Russia, l’Ungheria non si è mai allineata ai dettami euroatlantici. Al di là della banali accuse di autocrazia che il mainstream occidentale rivolge al premier Viktor Orbán, le ragioni della peculiare posizione ungherese non si limitano agli interessi energetici o alle affinità […]

27 Novembre 2023

Con i ricatti alla Grecia, Kiev si dimostra partner inaffidabile per tutti i Paesi della UE

A Kiev probabilmente non hanno ancora capito – o non vogliono capire – che se desiderano davvero far parte dell’Unione Europea devono attenersi a un codice di comportamento più serio e prevedibile di quanto mostrato finora. Dopo il discusso ricatto del grano, che ha provocato danni pesanti al settore agricolo della Polonia, della Romania e […]

1 2 3 7

Iscriviti alla newsletter di StrumentiPolitici

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.