9 Gennaio 2023

Alleanza militare coi Paesi ex URSS e altre opzioni sul tavolo di Putin per cambiare il corso del conflitto in Ucraina

Proponiamo la disamina fatta dalla testata araba Al Jazeera a firma del suo giornalista Aladdin Khedr a proposito delle opzioni del presidente russo Vladimir Putin nel conflitto in Ucraina. Khedr prende soprattutto in il possibile ruolo della OTSC, l’Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva, che raggruppa cinque Paesi ex URSS sotto la guida di Mosca […]

6 Gennaio 2023

Conflitto ucraino e incognita nucleare

Nel corso del 2018 quella che sino a quel momento era stata la tradizionale dottrina nucleare statunitense subiva un quasi impercettibile ma significativo mutamento. L’Amministrazione Trump rilasciava infatti due documenti fondamentali per l’evoluzione della teoria riguardante l’uso delle armi atomiche, in specie di quelle non-strategiche (cosiddette tattiche)[1], in quella che gli specialisti sono usi definire […]

industria metallurgica impianto alba
9 Dicembre 2022

I vantaggi economici per Washington dal conflitto in Ucraina e dalla crisi energetica europea

I vantaggi economici che derivano a Washington dal conflitto in Ucraina e dalla crisi generalizzata dell’Europa costituiscono una chiave di interpretazione del comportamento dell’Amministrazione americana. Partendo dalla classica domanda “cui prodest?”, diventa facile vedere come gli USA stiano ritardando la pace e attizzando il fuoco della guerra per poter beneficiare dell’embargo europeo sui combustibili russi […]

Consiglio Sicurezza Nazioni Unite
6 Dicembre 2022

Tribunale “stile Norimberga” contro la Russia, Mancini: “I tempi saranno lunghi e certe parole vanno prese con le pinze. Occorre riflettere poi sulla diplomazia francese in Europa”

Una bozza di risoluzione per la creazione di un tribunale, in stile Norimberga, sta circolando alle Nazioni Unite per attribuire alla leadership russa la responsabilità di crimini di guerra in Ucraina. La rivelazione del Guardian ha fatto in breve tempo il giro del mondo, trovando conferme da parte anche di numerosi leader occidentali. Si tratta di […]

30 Novembre 2022

Dopo Germania e Francia scappa anche il Regno Unito dal Mali. Mosca invece rafforza la cooperazione con Bamako

Dopo Germania e Francia scappa anche il Regno Unito dal Mali. Sono in via di ridefinizione i rapporti di forza internazionali che coinvolgono il Mali, ex colonia francese dell’Africa occidentale scossa da una guerra civile iniziata con il colpo di Stato del 2012. Il quadro che sta emergendo è estremamente significativo se visto in un […]

10 Aprile 2022

Nella crisi ucraina la Moldavia ribadisce la sua neutralità

La Moldavia ribadisce la sua posizione neutrale nel conflitto in corso nella vicina Ucraina. Si tratta di un’affermazione estremamente importante nel quadro complessivo di un’Europa in via di trasformazione: è un dato di cui la stampa italiana parla pochissimo, ma che in futuro potrebbe risultare decisivo per mantenere il difficile equilibrio fra Russia e Occidente […]

4 Aprile 2022

L’Occidente che vorrebbe la pace ma fornisce le armi non crede al dialogo

In tutta Europa il dibattito politico si sta facendo infuocato: dopo che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha fatto un giro virtuale dei parlamenti europei per chiedere armi, i politici di molti Paesi hanno cambiato atteggiamento pur di accontentarlo, anche andando contro il pensiero dei propri cittadini. Si sta passando pericolosamente dal concedere finanziamenti al mandare i […]

14 Marzo 2022

13 Marzo 2022 – Pronte le contro sanzioni russe in risposta al congelamento dei beni degli oligarchi russi: sequestro degli asset e arresto dei dirigenti. Pechino smentisce richiesta aiuti alla Russia ipotizzata dal FT e da Biden. Proteste a Tunisi contro Kais Saied. Morto reporter in Ucraina

La giustizia russa sarebbe pronta ad arrestare i dirigenti delle aziende occidentali che criticheranno la Russia e a sequestrare gli asset delle compagnie che hanno deciso di lasciare il Paese. Lo riporta il Wall Street Journal. Il Brasile non è stato inserito nella ‘lista nera‘ dei Paesi considerati ostili al governo della Russia, pubblicata dal […]

6 Marzo 2022

5 Marzo 2022 – Premier israeliano vola a Mosca per mediare. Consigliere Zelensky convinto che la Russia tratterà grazie alle vittorie della resistenza, ma Stati Uniti e Ue stanno preparando un governo ucraino in esilio e nuove armi per ribelli. Serbia e Turchia a colloquio. Record export petrolio iraniano

Il premier israeliano Naftali Bennett, finora forse il leader occidentale più cauto verso la Russia, è volato a sorpresa a Mosca da Vladimir Putin per tentare una mediazione nel conflitto ucraino, in quella che è la prima visita di un dirigente straniero al Cremlino dopo l’attacco a Kiev. Bennett ha prima avvisato la Germania, la […]

Come una fortezza alla prova di resistenza: un’analisi della situazione in Ucraina

Presentiamo l’analisi del giornalista e politologo Fyodor Lukyanov a proposito dell’attuale situazione in Ucraina, vista da una prospettiva russa. Secondo Lukyanov, è la stessa società russa a doversi rendersi conto che le cose potrebbero non ritornare ad essere quelle di prima. L’operazione speciale della Russia, finalizzata a smilitarizzare l’Ucraina, sta tirando una riga sopra un’intera epoca: quell’epoca […]

1 2 3

Iscriviti alla newsletter di StrumentiPolitici