1 Maggio 2024

30 aprile 2024 – Stati Uniti, marijuana derubricata a droga meno pericolosa

La Drug Enforcement Administration statunitense si muoverà per riclassificare la marijuana come droga meno pericolosa. La società statunitense Pacific Gas and Electric Company (Pge) si sta preparando a cedere al fondo Kkr una quota di diversi miliardi di dollari nel suo ramo delle centrali idroelettriche. Il presidente polacco Andrzej Duda ha invitato il primo ministro […]

23 Marzo 2024

Alessandro Politi: “Ucraina e Gaza sono certamente dei problemi, ma guai se scoppia una guerra mondiale del Pacifico”

Sale la tensione nel mondo. L’attacco terroristico al Crocus City Hall di Krasnogorsk, nei sobborghi di Mosca, vede il bilancio di morti salire di ora in ora. Ora siamo ufficialmente a 133 morti accertati, ma è stato reso noto che almeno altri 16 feriti versano in condizioni disperate. L’attentato è stato rivendicato da una costola […]

16 Marzo 2024

Controllo blando e contabilità scarsa: americani stufi e preoccupati per le armi e i dollari che hanno donato a Zelensky

Gli americani sono sconcertati da una cifra che il Comando USA in Europa ha candidamente ammesso, pur comunicandola sottovoce: il 25% delle armi concesse all’Ucraina non sono state adeguatamente inventariate. Significa che almeno un quarto delle forniture militari sono sostanzialmente fuori controllo, cioè potrebbero essere state imboscate, smontate o rivendute al mercato nero. La situazione […]

4 Marzo 2024

Macron cerca di rompere il tabù dei soldati NATO in Ucraina, ma per ora sta solo guastando i rapporti dentro l’Alleanza

Il vertice europeo della scorsa settimana ha rischiato di essere uno spartiacque fatale fra un’era di pace, sebbene instabile, e un’epoca di guerra totale. Per fortuna, il punto di rottura cercato subdolamente dal presidente francese è stato sventato dalle contro-dichiarazioni degli altri leader europei, in particolare dalle parole di secco rifiuto pronunciate dal cancelliere tedesco. […]

28 Febbraio 2024

Sondaggio dell’ECFR: gli europei vogliono che Bruxelles spinga Kiev a negoziare la fine delle ostilità

Un sondaggio realizzato per lo European Council on Foreign Relations (ECFR) mostra il crescente pessimismo dei cittadini europei nei confronti della situazione dell’Ucraina: ormai la maggioranza relativa dei membri della UE non pensa alla vittoria finale di Kiev contro Mosca, ma a come convincere Zelensky a sedersi al tavolo delle trattative. Jim Lobe del Responsible […]

26 Febbraio 2024

La Georgia non intende aprire un “secondo fronte” con la Russia nè aderire alle sanzioni anti-russe

Il premier georgiano Irakli Kobakhidze è tornato a commentare la questione del “secondo fronte”, che gli ucraini cercano in maniera subdola di far aprire contro la Russia. In occasione della sua visita a Bruxelles ha ribadito la posizione del suo governo, fermo nel sostegno umanitario agli ucraini, ma altrettanto deciso a seguire la propria linea […]

15 Febbraio 2024

L’Ucraina sta sfuggendo di mano agli alleati euroatlantici e quindi l’idea è di commissariarla, come si faceva una volta

La presa sulla situazione di Kiev sta sfuggendo al presidente Zelensky, ma a sua volta è lui che sta sfuggendo di mano agli alleati occidentali. Arrivano segnali preoccupanti sia dalla popolazione che dal mondo politico: proteste di strada, critiche aperte, licenziamenti imprudenti… E se se si considerano pure le tristi condizione dell’esercito, allora il fronte […]

10 Febbraio 2024

Germania, sondaggio rivelatore: appena il 10% dei tedeschi crede che l’Ucraina possa vincere

Il Wirtschaftswoche, settimanale economico di Düsseldorf, ha pubblicato un sondaggio che mostra come oggi soltanto un decimo dei tedeschi ritenga che Kiev abbia una qualche possibilità di farcela. E appena il 20% vorrebbe continuare a fornire aiuti all’Ucraina. Sono in dubbio pure le relazioni con gli USA, ritenuti un partner non più affidabile come prima. […]

31 Gennaio 2024

Londra insiste coi Repubblicani affiché approvino gli aiuti a Kiev: i motivi storici e politici dell’ostilità britannica verso Mosca

Il New York Times ha analizzato in dettaglio i motivi per cui i politici britannici spingono con insistenza affinché Washington continui a foraggiare l’Ucraina. Vi sono ragioni storiche, culturali e contingenti per tale atteggiamento intransigente e ostile di Londra verso Mosca. Il tornaconto sia per i Tory che per i Labour è proficuo sul piano […]

27 Gennaio 2024

Negli Stati Uniti si moltiplicano le critiche alla retorica di Biden: gli aiuti militari a Kiev favoriscono solo i fabbricanti di armi, non il popolo americano

Sulla rivista del Quincy Institute for Responsible Statecraft, centro studi con base a Washington, viene smontata la retorica che il presidente Biden usa con gli americani per convincerli a finanziare l’Ucraina. Produrre armi per Kiev, spiega, va a beneficio dell’industria della difesa e del suo indotto, quindi di tutto il popolo americano. La fallacia di […]

1 2 3 12

Iscriviti alla newsletter di StrumentiPolitici

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.