I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

12 Maggio 2022 – Biden incontrerà leader Sud-Est asiatico con 150mln di dollari in dote, la Cina però ne ha investiti 1,5mld. Powell riconfermato alla guida della Fed. Ucraina, per Regno Unito è necessario umiliare Putin

Il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden aprirà un incontro tra i leader del Sud-Est asiatico con la promessa di spendere 150 milioni di dollari per le loro infrastrutture, la sicurezza, la preparazione alle future pandemie e altri sforzi volti a contrastare l’influenza della rivale Cina. Solo a novembre, la Cina si è impegnata a fornire 1,5 miliardi di dollari di assistenza allo sviluppo ai Paesi Asean in tre anni per combattere la Covid e alimentare la ripresa economica. La Corea del nord potrebbe preparare un test missilistico durante la visita di Biden in Asia

La Corte suprema federale del Brasile (Stf) ha stabilito che i dipendenti federali nella condizione di padri single hanno diritto a un congedo di maternità di 180 giorni e non di 5 giorni come previsto in precedenza.

Il Senato americano conferma Jerome Powell alla guida della Fed per un secondo mandato. In un raro slancio bipartisan, i senatori hanno confermato Powell con 80 voti a favore e 19 contrari, concedendogli la fiducia necessaria per combattere l’inflazione più alta da 40 anni. La Fed ha gli strumenti e la determinazione per far scendere rapidamente l’inflazione, ma il processo di riduzione dei prezzi potrebbe essere doloroso. 

Putin si sta umiliando sulla scena mondiale. Dobbiamo assicurarci che affronti una sconfitta in Ucraina che gli neghi qualsiasi beneficio e che, in ultima analisi, limiti ulteriori aggressioni“. Lo ha detto la ministra degli Esteri britannica Liz Truss ai colleghi del G7.

Nuova frattura nel cda di Generali. I tre consiglieri eletti nella lista di Caltagirone – lo stesso Francesco Gaetano Caltagirone, Flavio Cattaneo e Marina Brogi – restano dunque fuori dai comitati interni del cda, scesi da sei a cinque, dopo che si e’ deciso di non ricostituire il comitato per le operazioni strategiche. 

L’ente del ministero della Difesa di Israele preposto ad autorizzare la costruzione delle case negli insediamenti in Cisgiordania ha approvato l’edificazione di 4.427 nuove unita’ abitative. Alcuni dei progetti abitativi riguardano case che verranno costruite vicino alla “linea verde“, mentre altri nell’interno della Cisgiordania.

L’alternativa all’embargo del gas è l’Energy recovery fund. Lo ha dichiarato il presidente del Movimento 5 stelle (M5s), Giuseppe Conte, ospite a “Piazza pulita” su La7. “Dobbiamo lavorare per superare questa frattura con la Russia“, ha aggiunto Conte. 

L’inflazione in Argentina ad aprile è stata del 58 per cento su anno secondo dati ufficiali diffusi giovedì dall’Istituto nazionale di statistica (Indec). Si tratta del rilevamento più alto dal mese di gennaio del 1992, quando il Paese registrò un indice del 76 per cento in uscita da un periodo di iperinflazione.

La Casa Bianca sostiene l’adesione alla Nato di Finlandia e Svezia in reazione all’invasione dell’Ucraina da parte russa. 

I rapporti con l’ortodossia, con Istanbul, con Mosca, sono tra le priorità del Papa“: lo ha detto il “ministro degli Esteri” vaticano, l’arcivescovo Paul Richard Gallagher, che al Tg2 Post ha ricordato come il pontefica abbia “sempre voluto migliorare i rapporti, portare avanti un dialogo ecumenico con loro“. La cancellazione dell’incontro a Gerusalemme con il patriarca di Mosca è stata dovuta al fatto che “le condizioni non sono giuste”.

La Banca europea degli investimenti (Bei) ha annunciato una sovvenzione di 2,9 milioni di euro a favore del governo del Montenegro per accelerare la modernizzazione del sistema nazionale di istruzione.

L’adesione della Finlandia alla Nato provocherebbe “tecnicamente e militarmente” una risposta della Russia. Lo ha detto il rappresentante permanente russo presso l’Ue, Vladimir Chizov, a “Sky News“. Chizov ha aggiunto che l’ingresso di Helsinki nell’Alleanza atlantica rappresenterebbe una “minaccia alla stabilità dell’Europa“. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password