18 Maggio 2024

17 Maggio 2024 – La Corte d’appello di Tunisi ha confermato oggi la sentenza di primo grado a tre anni di carcere per il leader del partito islamista Ennahdha, Rached Ghannouchi

La Corte d’appello di Tunisi ha confermato oggi la sentenza di primo grado a tre anni di carcere per il leader del partito islamista Ennahdha, Rached Ghannouchi, e suo genero, Rafik Abdessalem, nel caso conosciuto come “lobbying“, per il reato di “finanziamento estero di un partito“. Diverse centinaia di persone questa sera si sono radunate […]

6 Novembre 2023

Cambiamenti politici nelle Americhe: Analisi esperta di Felipe Cesar Rebêlo

Dopo tre settimane di caos al Congresso americano, è stata confermata la scelta del repubblicano Mike Johnson, sostenitore di Trump della Louisiana, come leader della Camera dei Rappresentanti del paese. Nel frattempo, in America del Sud, dopo l’assassinio di uno dei candidati, il giovane erede di un impero aziendale, Daniel Noboa, è stato eletto presidente, […]

28 Settembre 2023

Uruguay, aumenta la produzione di carne e latte, ma ai cittadini manca l’acqua potabile

In Uruguay stanno emergendo delle contraddizioni legate alle condizioni economiche e alimentari della popolazione. Se da un lato la produzione di carne e di latte sta andando molto bene – al punto che si cercano nuovi mercati di sbocco -dall’altro i cittadini denunciano la scarsa qualità dell’acqua corrente. Sempre di meno e sempre più salata, […]

31 Luglio 2023

L’importanza della difesa dei valori democratici in Brasile e in America Latina

Il recente vertice tra i Paesi dell’Unione europea (UE) e la Comunità degli Stati latinoamericani e caraibici (Celac), tenutosi a Bruxelles, è stato caratterizzato da una proposta articolata di partenariato con la Francia, per il ritiro delle sanzioni contro Venezuela in caso di libere elezioni nel paese nel 2024 e per le diverse e dissonanti […]

7 Marzo 2023 – TikTok al bando negli Usa, l’approvazione del divieto è ormai imminente

Il disegno di legge bipartisan, Restrict Act, guidato dal senatore Mark Warner, autorizzerebbe il segretario al Commercio a vietare alle tecnologie e alle società straniere di operare negli Stati Uniti se rappresentano una minaccia per la sicurezza nazionale. Un divieto di TikTok negli Stati Uniti è più vicino, avvicinando gli Usa all’epoca del maccartismo. Il […]

28 Febbraio 2023

L’innovativo libro “Calcio & Geopolitica”: come spiegare la geopolitica globale attraverso il calcio in 300 pagine

In un mondo sempre più interconnesso, con cambiamenti tanto profondi quanto repentini, in cui i potentati economici dettano la linea alla politica, “Calcio & Geopolitica”(Edizioni Nuovo Mondo), racconta il mondo del calcio e il suo rapporto con le relazioni internazionali e la politica mondiale. Per presentare questo libro, abbiamo posto alcune domande ai tre autori, […]

24 Febbraio 2023

Le sfide per il Brasile nel nuovo contesto internazionale di tensioni geopolitiche

Con la fine del governo Bolsonaro e il ritorno di Lula da Silva alla presidenza della Repubblica del Brasile, il diplomatico e professore universitario Paulo Roberto de Almeida ha concesso un’intervista alla nostra testata per analizzare la politica estera del più grande paese latino-americano. – In che modo il Brasile ha tradizionalmente definito i propri interessi nazionali […]

21 Aprile 2022

Uruguay, l’ex presidente Pepe Mujica commenta le misure anti-inflazione

L’ex presidente dell’Uruguay José “Pepe” Mujica ha espresso la sua opinione sulle misure prese dal governo per contrastare gli aumenti dei prezzi degli alimentari, in continua crescita da qualche mese insieme all’inflazione. Mujica sostiene che un abbassamento generalizzato dell’IVA – o addirittura un esonero totale – non solo sia pressocché impossibile, ma andrebbe a favorire i cittadini […]

24 Aprile 2021

24 Aprile, ricorre la commemorazione del genocidio armeno. Anche gli Stati Uniti finalmente ricordano il massacro

Oggi 24 aprile si celebra la giornata della commemorazione del genocidio armeno. Più di cento anni fa un milione e mezzo di armeni furono massacrati nell’Impero ottomano. Uomini e donne, bambini ed anzani che vennero trucidati, decapitati, crocifissi, o deportati verso il deserto siriano dove trovarono la loro morte. Il 24 aprile di ogni anno centinaia […]

Iscriviti alla newsletter di StrumentiPolitici

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.