I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

Germania, con embargo immediato energia russa crollo PIL del 2,2%

Nel caso di un embargo immediato contro l’import energetico dalla Russia, il pil tedesco scenderebbe del 2,2% nel 2023, con un -5% nel secondo trimestre dell’anno. Non solo, il numero di disoccupati salirebbe di 418.000 unità, raggiungendo di nuovo il 6%. Lo dice lo studio con previsioni congiunte presentato dai cinque maggiori istituti tedeschi per la ricerca economica: il Rwi di Essen, il Diw di Berlino, l’Ifo di Monaco, l’IfW di Kiel e l’IWH di Halle. Il report è stato anticipato dall’Handelsblatt.

Secondo l’analisi, tuttavia, la recessione sarebbe più limitata rispetto ad altre ipotesi formulate nelle ultime settimane e l’economia potrebbe ancora crescere nel 2022, con un +1,9%. L’inflazione salirebbe al 7,3%, ma scenderebbe poi al 5% nel 2023. Come scrive l’Handelsblatt, molti economisti tedeschi stanno sottolineando in questi giorni l’efficacia limitata dei loro calcoli sull’ipotesi di un embargo, perchè non ci sono quasi valori comparativi per una tale situazione.

Condividi questo post

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password