I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

17 Luglio 2022 – Iran annuncia capacità di produrre bombe atomiche. Cina e Nicaragua, pronti ad accordo per libero scambio. Zelensky rimuove capo servizio sicurezza e procuratore generale. Pakistan, bimba di 7 anni stuprata

Il consigliere senior del leader supremo iraniano Ali Khamenei ha affermato al servizio arabo di Al Jazeera. “In pochi giorni siamo stati in grado di arricchire l’uranio fino al 60% e possiamo facilmente produrre uranio arricchito al 90%… L’Iran ha i mezzi tecnici per produrre una bomba nucleare ma non c’è stata alcuna decisione da parte dell’Iran di costruirne una“.

Cina e Nicaragua hanno avviato le negoziazioni per un accordo di libero scambio, siglando le prime disposizioni relative ai raccolti.

La testata Kyiv independent, citando un decreto pubblicato oggi, ha riferito che il presidente Volodymyr Zelensky ha emesso un provvedimento che sancisce a rimozione di Bakanov, amico di lunga data del presidente ucraino. Bakanov era stato nominato alla guida dei servizi di sicurezza nel 2019. “La denazificazione è in pieno svolgimento“: così la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, commenta con sarcasmo su Telegram la rimozione del capo del servizio di sicurezza e del procuratore generale dell’Ucraina da parte del presidente ucraino. Zelensky ha poi attaccato il Canada: “Gli ucraini non accetteranno mai la decisione del Canada di restituire la turbina Nord Stream alla Germania, spedita in violazione delle sanzioni“.

E’ salito a 5 il numero delle vittime nell’attentato suicida jihadista con un’autobomba contro un hotel nella città di Jowhar, a circa 90 chilometri dalla capitale della Somalia, Mogadiscio. Le persone rimaste ferite nell’esplosione sono 14 e non più 9, come precedentemente riportato.

Orrore in Pakistan dove una bambina di 7 anni è stata violentata e stuprata nella città nord-occidentale di Peshawar. Il cadavere della bambina è stato rinvenuto nella zona di Kali Bari Mandir della citta’. I referti medici hanno confermato che è stata violentata e poi uccisa. Il 3 giugno scorso, un’altra bambina di 11 anni era stata prima violentata e poi strangolata a morte sempre a Peshawar.

Una delegazione del governo dell’Ecuador si trova in Corea del Sud per rilanciare i negoziati propedeutici alla firma di un accordo di libero scambio tra i due Paesi. 

Il governatore dell’Oblast di Sumy in Ucraina, Dmytro Zhyvytsky ha riferito che le forze russe hanno bombardato i villaggi di Yunakivka, Shalyhyne e Bilopillia. 

Furono quasi 400 gli agenti di 20 differenti agenzie accorsi per la sparatoria che il 24 maggio ha causato la morte di 21 persone (19 bambini e 2 insegnanti) nella scuola elementare di Uvalde, Texas, ma “fallimenti sistematici” a diversi livelli, una “eclatante cattiva capacità decisionale” e un “approccio indolente” crearono una scena caotica che durò 77 minuti prima che il killer fosse affrontato e ucciso: sono le conclusioni di un rapporto investigativo diffuso oggi.

Il Venezuela ha prodotto nel mese di giugno 706 mila barili di petrolio al giorno, in calo rispetto ai 720 mila giornalieri prodotti a maggio. Lo riferisce l’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (Opec), citando fonti secondarie. Secondo fonti primarie la produzione si è attestata sui 727 mila barili al giorno, in calo rispetto ai 735 mila barili giornalieri del mese precedente.

Nell’ambito della sua visita in Iran, in programma dal 18 al 19 luglio, il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, avrà un colloquio bilaterale con il suo omologo russo, Vladmir Putin. Lo ha riferito l’amministrazione del leader turco, secondo quanto riporta l’agenzia Tass.

La polizia sudanese ha usato i gas lacrimogeni per disperdere centinaia di manifestanti pro-democrazia a Khartum, capitale del Paese. Da mesi vi sono proteste quotidiane contro la giunta militare che ha preso il potere nel 2019. Sono 114 i morti registrati finora.

Due navi da guerra russe della flotta del Mar Nero hanno attraccato oggi nel porto di Algeri per rafforzare la cooperazione militare tra i due paesi. Lo riporta un comunicato del ministero della Difesa algerino. “Oggi navi da guerra della flotta del Mar Nero della Marina russa sono attraccate nel porto di Algeri, composte dalla nave idrografica (Kildin) e dalla nave cisterna (Vice ammiraglio Paromov)“, si legge nel comunicato.

Un uomo britannico che si era recato in Ucraina per combattere con le milizie locali contro la Russia è stato catturato dai separatisti pro-russi nella parte orientale del paese ed è apparso in un video nel quale chiede al premier uscente Boris Johnson di aiutarlo. La Bbc riferisce che l’uomo, John Harding, sulla cinquantina, sarebbe stato catturato mentre combatteva nelle acciaierie di Azovstal a Mariupol, dove i combattenti ucraini alla fine sono stati costretti ad arrendersi. 

Il sito web del ministero israeliano della sanita’ e’ da alcune ore sottoposto ad un serrato cyber-attacco. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password