I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

8 Agosto 2022 – Opposizione slovena ha raggiunto 350mila firme per referendum volto a chiedere elezioni anticipate. Usa approvano il più grande invio d’armi verso l’Ucraina dall’inizio della guerra. Israele, tregua a rischio

L’opposizione slovacca ha raccolto le 350 mila firme necessarie per un referendum con cui chiedere elezioni anticipate. Lo ha annunciato oggi il leader del partito Direzione-Socialdemocrazia (Smer-Sd), Robert Fico.

Gli Stati Uniti hanno approvato il piano grande pacchetto di aiuti militari all’Ucraina dall’inizio della guerra. Lo ha scritto il presidente Usa, Joe Biden, in un messaggio pubblicato sul suo profilo Twitter.

La fragile tregua a Gaza fra Israele e Jihad Islamica è entrata in vigore da 24 ore dopo tre giorni di raid israeliani costati la vita a 44 persone secondo Hamas. Ma potrebbe presto crollare. Il leader della Jihad Islamica Ziad Nakhaleh ha parlato dalla tv Palestine Today specificando che Israele deve rispettare i patti garantiti dalla mediazione egiziana: ovvero rilasciare entro una settimana due leader della Jihad incarcerati, Khalil Awawdeh, in sciopero della fame, e il leader in Cisgiordania Bassam al-Saadi, il cui arresto è stato il punto di partenza dell’ultima crisi.

L’ex primo ministro iracheno Nuri al-Maliki ha chiesto ai seguaci del religioso sciita Moqtada Al Sadr, suo avversario politico, di sgomberare la Zona Verde, l’area fortificata di Baghdad dove hanno sede i palazzi delle istituzioni, e di consentire al Parlamento di riprendere i lavori.

La polizia tedesca ha esaminato le e-mail del cancelliere tedesco Olaf Scholz dal 2015 in poi nell’ambito delle indagini sul caso “CumEx Files“, una frode fiscale commessa da alcune banche. Lo riporta il quotidiano Hamburger Abendblatt. I fatti risalgono a quando Scholz era ancora sindaco di Amburgo, carica che mantenne fino alla sua nomina nel 2018 a ministro delle Finanze nel governo di Angela Merkel

Abdul Wali (noto anche come Omar Khalid Khorasani), uno dei fondatori del ramo pakistano dei talebani (Tehreek-e Taliban – Ttp), è stato ucciso nella notte di domenica 7 agosto nella provincia afgana di Paktika, durante un attacco condotto con un ordigno esplosivo improvvisato (Ied).

L’Algeria sta attualmente esportando 500 megawatt di elettricità al giorno in Tunisia” ed “è pronta ad aumentare le quantità se c’è domanda“. Lo ha affermato Mourad Adjal, amministratore delegato della compagnia elettrica statale Sonelgaz, come riporta dall’Agenzia di stampa Aps.

Dopo l’ergastolo per Travis McMichael, 36 anni, il tribunale federale distrettuale di Brusnwick, in Georgia, ha stabilito che anche Greg McMichael, 66 anni, dovrà scontare il carcere a vita per il reato federale di crimine d’odio per l’uccisione del 25enne afroamericano Ahmaud Arbery. I due McMichael, padre e figlio, entrambi bianchi, il 23 febbraio del 2020 inseguirono con un furgone Arbery, che era passato correndo davanti alla loro abitazione.

La Moldova si è detta pronta a inviare genieri in Ucraina per assistere nello sminamento del territorio.

Il Cile si fa garante del processo di pace fra il governo colombiano e l’ELN, ultimo gruppo di guerriglia riconosciuto in Colombia; lo ha annunciato il presidente cileno Gabriel Boric dopo aver incontrato a Bogotà il presidente della Colombia Gustavo Pedro, appena entrato in carica.

All’interno di equipaggiamenti militari russi abbandonati in Ucraina sono stati trovati 450 componenti microelettronici di produzione statunitense, europea e asiatica. E’ quanto emerge dall’identificazione compiuta da un centro studi britannico, il Royal United Services Institute (Rusi). In un rapporto pubblicato oggi, il Rusi ha illustrato l’esito dell’ispezione di 27 sistemi d’arma russi e frammenti di equipaggiamenti consumati o persi dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina.

U Myo Thant Pe, ambasciatore del Myanmar in Cina, è morto improvvisamente nella città di Kunming, nel Sud Ovest del Paese. Lo si evince dai necrologi pubblicati sui quotidiani cinesi, dove non si fa menzione della causa della morte. L’ambasciatore è stato visto l’ultima volta sabato scorso, quando aveva incontrato un funzionario locale nella provincia di Yunnan, che confina con il Myanmar.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password