I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

5 Luglio 2022 – Macedonia, trenta agenti feriti in scontri con antigovernativi. Argentina, pericolo iperinflazione. Euro in caduta libera causa recessione. Johnson sempre più solo, altri due ministri lasciano Governo

Almeno trenta poliziotti sono rimasti feriti e finora quattro persone sono state arrestate in violenti scontri avvenuti in serata a Skopje nel corso di una manifestazione antigovernativa davanti al parlamento macedone.

La banca di investimenti statunitense Jp Morgan ha avvertito che l’attuale crisi politica dell’Argentina, con le recenti dimissioni a sorpresa di Martin Guzman da ministro dell’Economia, potrebbe essere spingere il Paese verso l’iperinflazione. 

Robert E. Crimo, sospettato di aver commesso la strage di ieri a Highland Park, in Illinois, sparando sulla folla radunatasi per celebrare la Festa dell’indipendenza del 4 luglio, aveva già avuto in precedenza contatti con le forze dell’ordine: in un’occasione era stato denunciato alla polizia dopo aver minacciato di voler “uccidere tutti“.

L’euro è in caduta libera, crollato al livello più basso da quasi 20 anni rispetto al dollaro, avvicinandosi alla parità, trascinato dalle tensioni sull’energia in Europa causate dalla guerra in Ucraina. A meno di 1,03 dollari per un euro, la moneta unica si sta evolvendo a un livello che non si vedeva dalla fine del 2002.

Il premier britannico Boris Johnson ha nominato i nuovi ministri della Salute e della Finanza dopo le dimissioni rispettivamente di Sajid Javid e Rishi Sunak.

Italia e Turchia pensano a una Conferenza multilaterale sul Mediterraneo orientale come opportunità per una cooperazione inclusiva nella regione. Lo si legge nella dichiarazione congiunta del terzo vertice intergovernativo italo-turco svoltosi oggi ad Ankara, presieduto dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan e dal presidente del Consiglio italiano Mario Draghi. Turchia e Italia puntano a superare i 30 miliardi di dollari di interscambio commerciale quest’anno, un obiettivo che, secondo il presidente turco Recep Tayyip Erdogan “sara’ raggiunto senza problemi” e che finisce nel documento comune prodotto alla fine dell’incontro tra i due Paesi.

È stato respinto il ricorso dell’unica clinica dello Stato che garantisce l’aborto in Mississippi: senza ulteriori sviluppi in tribunale, la legge che vieta l’aborto in quasi tutti i casi entrerà in vigore giovedì.

Il Canada è diventato il primo Paese Nato ad approvare formalmente la richiesta di adesione di Svezia e Finlandia, in seguito all’aggressione russa dell’Ucraina. Lo ha annunciato il premier Justin Trudeau, invitando gli altri alleati a fare rapidamente altrettanto.

Il governatore dell’ultima provincia orientale dell’Ucraina rimasta in parte sotto il controllo di Kiev ha esortato i suoi oltre 350mila residenti a fuggire mentre la Russia intensifica l’offensiva.

Il Governo norvegese pone fine a sciopero del petrolio e gas.

Teheran ha introdotto ripetutamente negli ultimi mesi domande estranee che vanno al di là dei confini dell’accordo sul nucleare che i negoziati in corso stanno tentando di rilanciare. Lo ha detto il portavoce del dipartimento di stato Usa Ned Price.

Lungo e acceso dibattito nella plenaria del Parlamento europeo, oggi a Strasburgo, tra i favorevoli e i contrari all’inserimento delle gas e del nucleare tra le attività economiche classificate come ‘sostenibili’ dal punto di vista ambientale e climatica per poter avere accesso gli investimenti ‘verdi’ dal settore privato

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password