I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

4 Gennaio 2022 – Kazakistan, messaggerie oscurate e violenze contro manifestanti. Fondatore Twitter Dorsey si esprime a favore del nucleare. Il presidente francese contro i non vaccinati “Romperò loro le scatole”

La polizia del Kazakistan è intervenuta oggi col pugno pesante contro una manifestazione di molte migliaia di persone nella capitale economica di Almaty. Lo riferisce l’agenzia di stampa France Presse. La manifestazione s’inquadra in un movimento di di protesta che è iniziato in diverse città a partire da domenica per protestare contro l’aumento del prezzo del gas. La polizia ha utilizzato lacrimogeni e granate stordenti per disperdere la folla, mentre le messaggerie Whatsapp, Telegram e Signal risultano inaccessibili.

Generare più energia, non meno, aumenta la qualità della vita per tutti“. Così su Twitter il fondatore del social stesso, Jack Dorsey, prende posizione nel dibattito sull’energia nucleare, aggiungendo al tweet un’emoticon con il simbolo dell’energia atomica. 

In Francia saranno costruiti reattori nucleari “più sicuri e di nuova generazione” perchè l’Europa deve passare per l’atomo “se si vuole decarbonizzare ed essere più indipendenti“. 

Non voglio mai rompere le scatole ai francesi. Protesto tutto il giorno con l’amministrazione quando mette ostacoli. E invece, con i non vaccinati, ho tanta voglia di rompere le scatole. E quindi continueremo a farlo, fino alla fine. Questa è la strategia“: lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, rispondendo a una domanda in un’intervista che sara’ pubblicata domani sul quotidiano Le Parisien. 

Il capo della diplomazia europea Josep Borrell è arrivato in Ucraina per una visita volta a dimostrare il sostegno dell’Ue alle autorità di Kiev, al culmine della tensione con la vicina Russia. 

La moltiplicazione dei casi di Omicron nel mondo, ha avvertito oggi l’Organizzazione mondiale della sanità, potrebbe aumentare il rischio della comparsa di una nuova variante di Covid-19 più pericolosa. Catherine Smallwood, una responsabile delle risposte di emergenza dell’OMS, ha detto che “più Omicron si diffonde, più viene trasmessa e più si replica, più è probabile che generi una nuova variante“. 

La Casa Bianca ha criticato l’apertura di uno showroom Tesla nello Xinjiang. 

La Cina ha fatto un passo cruciale verso la diffusione dello yuan virtuale, rendendo pubblicamente utilizzabile un’app per lo e-wallet della valuta digitale. Lo segnala oggi il South China Morning Post. L’app, che era precedentemente disponibile solo attraverso link privati, ora è disponibile sugli store delle app per iOS e Android. 

Gli Stati Uniti hanno accusato un ex soldato colombiano in connessione con l’omicidio del presidente haitiano Jovenel Moise, avvenuto nel luglio scorso.

Il telescopio James Webb ha superato un’altra prova ed ora è davvero a buon punto per cominciare il suo lavoro, quello di scrutare le zone più remote dell’universo. E’ stato infatti dispiegato con successo l”ombrello solare’, uno scudo termico che lo proteggera’ dalla radiazione solare e manterrà i suoi strumenti in un ambiente termico stabile.

Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha avuto un colloquio con il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale degli Emirati Arabi Uniti, lo sceicco Abdullah bin Zayed Al Nahyan. Lo rende noto il dipartimento di Stato, precisando che le parti hanno discusso della crisi ucraina, nonchè di altre questioni bilaterali e regionali, compresi gli sviluppi in Yemen, Etiopia e Sudan.

Solo negli ultimi quattro giorni – da quando è iniziato il nuovo anno – a causa dell’escalation di violenza, due bambini sono stati uccisi e altri cinque sono stati feriti nel nord-ovest della Siria. L’anno scorso, nel nord-ovest è stato registrato più del 70% delle gravi violazioni contro i bambini in Siria“. L’ha affermato oggi l’Unicef. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password