I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

4 Dicembre 2021 – Alla fine la Cnn ha dovuto cedere, Chris Cuomo licenziato. Ucraina provoca la Bielorussia con volo Elicottero sul territorio di Minsk. Sventato dai servizi segreti turchi attentato ad Erdogan

Alla fine Cnn ha ceduto e ha licenziato il noto conduttore Chris Cuomo, dopo averlo sospeso in seguito alle informazioni ottenute sull’aiuto dato al fratello Andrew, quando era governatore dello stato di New York e fu accusato di molestie sessuali.

Le autorità della Belorussia hanno denunciato lo sconfinamento di un elicottero militare dell’Ucraina nel proprio territorio nazionale. Le autorità di frontiera hanno diffuso un video che ritrae un velivolo sorvolare una zona nevosa e boschiva nei pressi di un posto di blocco. L’Ucraina ha negato lo sconfinamento nonostante le prove video.

I servizi di intelligence della Turchia avrebbero sventato un attentato al presidente Recei Tayyip Erdogan. Secondo quanto riferisce il quotidiano “Milliyet”, una squadra del servizio di sicurezza ha intercettato e neutralizzato un ordigno collocato sotto un’automobile della polizia che accompagnava il capo dello Stato impegnato in una visita nella citta’ meridionale di Mardin. 

Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin, parlando a un forum di difesa nazionale presso la Reagan Presidential Library a Simi Valley, in California, ha dichiarato che le recenti estese operazioni militari cinesi vicino a Taiwan assomigliavano a “prove” e ha riaffermato il forte sostegno di Washington a Taipei. Negli ultimi mesi, l’esercito cinese ha organizzato una serie sempre più aggressiva di operazioni militari marittime e aeree vicino a Taiwan, che rivendica come propria. Il colosso taiwanese Far Eastern Groupsi è sempre opposto all’indipendenza dell’Isola“, riconosce l’esistenza di una sola Cina e auspica “il mantenimento dello status quo tra le due sponde dello Stretto“. E’ quanto dichiarato alla stampa dal presidente della compagnia, Xu Xudong, dopo che il governo cinese ha sanzionato diverse filiali della società operative in Cina. 

Il potente sindacato Unione generale del lavoro tunisino (Ugtt) ha chiesto un “dialogo nazionale” e una “tabella di marcia” per porre fine allo stato di eccezione decretato dal presidente Kais Saied, in occasione di una manifestazione a cui hanno partecipato migliaia di sostenitori.

L’ambasciatore d’Italia a Pechino, Luca Ferrari, ha partecipato al “2021 Energy Transition and Technological Innovation Forum”, organizzato dal ministero del Commercio cinese, dal China Council for International Investment Promotion e dall’Energy Industry Cooperation Working Committee.

Il ministero del Petrolio e delle Risorse minerarie dell’Egitto ha iniziato a partire da oggi a imporre un aumento dei prezzi delle bombole di gas butano. 

L’esplosione nei cieli della zona di Badrud, a una trentina di chilometri dal sito nucleare di Natanz, sarebbe stata causata dal lancio di un missile di difesa aerea durante un addestramento per testare la risposta rapida ad un eventuale attacco.

Il presidente serbo Aleksandar Vucic, contestato nuovamente oggi in varie città da migliaia di manifestanti contrari a un progetto di sfruttamento di una grande miniera di litio, ha incontrato nel pomeriggio le popolazioni locali direttamente interessate dal progetto industriale, nell’ovest della Serbia, assicurando che nessuna decisione finale sarà presa senza il loro consenso. “Non prenderemo nessuna nuova decisione riguardo alla miniera. Tale decisione la prenderete voi“, ha detto Vucic parlando agli abitanti di una decina di piccole località rurali nei locali di una chiesa a Gornje Nedeljice. 

L’accordo tra i sovranisti di Identità e democrazia (ID), i partiti di destra raccolti nei conservatori europei (Ecr) e Fidesz di Viktor Orban per creare un gruppo unico all’Europarlamento è per ora rinviato a data da destinarsi: se ne potra’ riparlare piu’ avanti, in vista delle prossime elezioni europee del 2024.

Il presidente del Consiglio dipartimentale della Seine-Saint-Denis, in banlieue di Parigi, il socialista Eric Troussel, ha lanciato una petizione stasera per impedire lo svolgimento a Villepinte, nel dipartimento, del comizio di Eric Zemmour, domani pomeriggio.

Il nuovo leader del Partito popolare austriaco (Ovp), nominato come cancelliere Karl Nechamer in sostituzione del dimissionario Alexander Schallenberg, presterà giuramento insieme alla sua squadra di governo lunedi’ 6 dicembre. Lo ha annunciato la presidenza austriaca, secondo cui la cerimonia di giuramento del nuovo governo avverra’ lunedi’ alle 13 davanti al capo dello Stato Alexander van der Belen.

Il prossimo vertice dei leader conservatori europei si terrà a Madrid nel gennaio prossimo. Lo ha annunciato su Twitter il presidente del partito di estrema destra spagnolo Vox, Santiago Abascal.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password