I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

25 Novembre 2021 – Brasile-Francia, incontro Macron-Lula crea incidente diplomatico con Bolsonaro. Continua contenzioso Messico-Usa su settore automobilistico. Anche il Canada invita suoi cittadini a lasciare l’Etiopia

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha descritto oggi come una “provocazione” il fatto che il suo omologo francese Emmanuel Macron abbia ricevuto il suo principale avversario, l’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva, all’Eliseo. 

Il ministro dell’Economia del Messico, Tatiana Clouthier, sarebbe al lavoro con il settore automobilistico e con il governo canadese per decidere quando convocare un collegio arbitrale che risolva la controversia in atto con gli Stati Uniti per le regole più severe per il settore automobilistico a causa dell’accordo Stati Uniti-Messico-Canada (Usmca) nel 2018.

Il governo canadese ha esortato tutti i cittadini a lasciare immediatamente l’Etiopia, dove sono in corso combattimenti tra forze federali e ribelli del Tigre’, impegnati in un’avanzata verso la capitale. 

Israele deve mantenere buoni rapporti bipartisan con gli Usa nonostante le differenze tra i due Paesi riguardo al programma nucleare della Repubblica islamica. Lo ha affermato il ministro della Difesa israeliano, Benny Gantz, implictamente sottolineando la distanza rispetto all’approccio dell’ex premier Benjamin Netanyahu

Il governo del Regno Unito ha deciso di vietare i viaggi nel Paese alle persone provenienti da sei paesi africani, motivando la decisione con i timori circa la diffusione di numerose varianti del Covid-19 nella parte meridionale del continente. Lo ha annunciato il ministro della Salute britannico, Sajid Javid, precisando che saranno sospesi tutti i voli da Sud Africa, Namibia, Lesotho, Eswatini, Zimbabwe e Botswana a partire dalle dalle 12.00 Gmt di venerdì 26 novembre.

Torna a crescere la tensione tra Londra e Parigi all’indomani della strage nella Manica, dove 27 migranti, tra cui tre bambini ed una donna incinta, hanno perso la vita. Il premier britannico Boris Johnson ha alzato i toni chiedendo ai francesi di riprendersi tutti i migranti che sono partiti da Calais per raggiungere illegalmente l’isola.

Il governo del Perù ha escluso che verrà presa una decisione unilaterale riguardo le sorti di quattro unità minerarie ad Ayacucho, nel sud del Paese. Lo ha fatto attraverso un comunicato diretto a smentire le voci riguardanti un’imminente chiusura per ragioni ambientali delle miniere d’argento “Inmaculada” e “Pallancanta”, di proprietà della società Hochschild Mining, e di “Breapampa” e “Apumayo”, di proprietà di South America Mining Investments (Sami). 

La polizia australiana è arrivata nella capitale delle Isole Salomone, Honiara, in preda ai disordini, e ha iniziato a mettere in sicurezza le infrastrutture, ha detto il ministro degli Interni australiano Karen Andrews a Canberra. 

L’ad di Tim Luigi Gubitosi esce dall’angolo e per sbloccare il dossier Kkr domani, al board, rimetterà le sue deleghe. 

Una giornalista pakistana, Ambreen Fatima, è stata aggredita e minacciata di morte nella città di Lahore, nel sud del Paese.

Bundesbank sempre più allarmata in Germania riguardo agli aumenti dei prezzi delle case. In una intervista a Cnbc, la vicepresidente, Claudia Buch ha rilevato deviazioni che spaziano tra il 10% e il 30% rispetto a quelli che sarebbero i fondamentali del settore.

È stato riaperto alla presenza del presidente egiziano Abdel Fatah Al Sisi e con una cerimonia sfarzosa con luci e fuochi d’artificio a Luxor il cosiddetto ‘Viale delle sfingi’, passeggiata risalente a 3mila anni fa e nota anche come Via degli Dei, che collega i famosi templi di Karnak e Luxor in quella che un tempo era la capitale egiziana.

Alcune aziende statali cinesi stanno limitando l’uso da parte dei loro dipendenti di una popolare app di messaggistica prodotta dal colosso digitale Tencent, motivando la decisione con possibili “problemi di sicurezza“.

Rischia di esplodere uno scandalo su uno dei più grandi e controversi progetti infrastrutturali che sta portando avanti la Germania. La gigantesca stazione sotterranea di Stoccarda – battezzata Stuttgart 21 – sarebbe stata oggetto di distrazioni di fondi e illeciti da parte dirigenti di Deustche Bahn, secondo le accuse di due interni coinvolti in un’indagine. 

Un nutrito gruppo di migranti privi di documenti hanno violentemente manifestato in un centro custodito per stranieri nel Wedrzyn, in Polonia: lo ha riferito l’emittente RMF. Diverse centinaia di persone si sono recate davanti all’edificio e hanno danneggiato alcune delle attrezzature, ha spiegato l’emittente. 

Il primo ministro della Tunisia, Najla Bouden, ha dichiarato oggi ad Algeri che i due Paesi stanno lavorando per lanciare una nuova strategia nelle loro relazioni bilaterali.

La Commissione europea ha lanciato un invito a manifestare interesse per le città che desiderano aderire alla missione europea ‘100 Climate-Neutral and Smart Cities by 2030‘, una delle cinque missioni individuate nel piano strategico Horizon Europe. L’obiettivo di questa missione e’ quello di raggiungere 100 città europee climaticamente neutre e smart entro il 2030.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password