I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

1 Giugno 2022 – Conflitto russoucraino, Ceo JPMorgan prevede in arrivo uragano economico. Nuova sparatoria vicino a supermercato in Pennsylvania. Referendum Danimarca, sì adesione a difesa comune UE

Il ceo di JPMorgan Chase, Jamie Dimon, traccia uno scenario fosco per il futuro e prevede un “uragano” economico causato dalla guerra in Ucraina, dalla crescente inflazione e da un aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve. 

Spari vicino a un Walmart in Pennsylvania. Secondo quanto riportato dai media americani, almeno una persona è stata colpita e la polizia ha lanciato una caccia all’uomo per trovare l’aggressore. Intanto terrorismo interno motivato da odio e altri 10 capi d’accusa di omicidio di primo grado sono le accuse mosse dal grand jury nei confronti del killer del supermercato di Buffalo Payton Gendron.

Il presidente Joe Biden e il consigliere per la Sicurezza nazionale, Jake Sullivan, incontreranno domani alla Casa Bianca il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

Circa il 67% dei danesi ha votato a favore dell’adesione del proprio Paese alla politica di difesa e di sicurezza comune dell’Unione Europea. 

Nuova fumata nera sulle sanzioni. Anzi, un passo indietro visto che, oltre al capitolo petrolio, c’è anche il patriarca Kirill a dividere Budapest e Bruxelles. Ad una manciata d’ore dal vertice europeo che aveva trovato un accordo politico sul sesto pacchetto di misure anti-russe, l’Ue ripiomba nel cul de sac magiaro e nella riunione degli ambasciatori dei 27 non riesce a mettere il sigillo sulle sanzioni. 

Tre oligarchi russi, fra cui il miliardario Roman Abramovich, si sono rivolti alla giustizia europea per ottenere l’annullamento delle sanzioni adottate dall’Unione Europea nei loro confronti. Gli altri due oligarchi sono due imprenditori ritenuti vicini a valdimir Putin, Petr Aven e Mikhail Fridman, finiti sulla lista nera dell’Ue nello scorso mese di marzo. 

La giuria mi ha ridato la vita“: questo il commento di Johnny Depp sul suo profilo Instagram, poche ore dopo la sentenza che ha condannato l’ex moglie dell’attore, Amber Heard a un risarcimento di 15 milioni di dollari in favore di Depp che aveva intentato una causa per diffamazione. “Fin dall’inizio – scrive l’attore – l’obiettivo di questo caso è stato rivelare la verità, indipendentemente dall’esito. Svelare la verità era qualcosa che dovevo ai miei figli e a tutti coloro che sono rimasti al mio fianco. Ora mi sento in pace sapendo di averlo fatto“. Fa da contraltare la dichiarazione dell’attrice Heard rilasciata sul suo account twitter La delusione che provo oggi supera qualsiasi parola“.

Il parlamento sloveno ha votato in serata la fiducia al nuovo governo guidato dal premier Robert Golob, una coalizione di centro-sinistra formata dal Movimento Libertà, la formazione liberale guidata da Golob vincitrice delle elezioni del 24 aprile, i Socialdemocratici e la Sinistra.

Ampliamento delle relazioni economiche e commerciali fra Azerbaigian e Italia: questi i temi affrontati durante l’incontro fra il ministro dell’Economia azerbaigiano, Mikayil Jabbarov, e la sottosegretaria della Transizione Ecologica, Vannia Gava, oggi in visita a Baku. 

E’ morto questa mattina in un carcere degli Stati Uniti il narcotrafficante colombiano Gilberto Rodriguez Orejuela, di 83 anni. Lo riferisce la stampa colombiana. Ex capo del potente cartello di Cali, Rodriguez scontava una pena a 30 anni di carcere per traffico internazionale di stupefacenti.

Continua ma al rallentatore la crescita Usa secondo quanto rileva il Beige Book. Tutti i dodici distretti della Federal Reserve hanno infatti rilevato una crescita economica rispetto al precedente rilevamento, con una maggioranza che indicava una però crescita lieve o modesta. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password