I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

Venezuela, perso il diritto di voto alle Nazioni Unite per morosità

Il Venezuela e altri sette stati hanno perso il diritto di voto alle Nazioni Unite per non avere pagato la loro quota all’organismo multilaterale quest’anno. In totale sono 11 gli Stati che hanno perso il diritto di voto in quanto morosi. Oltre a Caracas ci sono Iran, Sudan, Antigua e Barbuda, Isole Comore, Congo, Guinea, Papua Nuova Guinea, Sao Tome’ e Pri’ncipe, Somalia e Vanuatu.

L’articolo 19 della Carta delle Nazioni Unite prevede la sospensione del diritto di voto nell’Assemblea Generale quando gli arretrati siano pari o superiori agli importi dei contributi che avrebbero dovuto essere versati in due anni. Il Venezuela deve pagare circa 40 milioni di dollari.

Condividi questo post

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password