18 Marzo 2024 – Vladimir Putin confermato presidente della Russia con l’87,29% dei voti. Affluenza record al 76,69%

18 Marzo 2024 – Vladimir Putin confermato presidente della Russia con l’87,29% dei voti. Affluenza record al 76,69%

18 Marzo 2024 0

Un plebiscito. Vladimir Putin è stato rieletto presidente della Russia con oltre l’87,29% delle preferenze e si appresta a governare per il quinto mandato. Il risultato era scontato, ma supera le aspettative. Meno scontata era la partecipazione al voto che invece è stata da record al 77,44% nonostante l’appello dei fedeli di Navalny a disertare le urne. Lo stesso Putin, nel 2018, aveva vinto con il 76,69% dei voti. I servizi elettronici della Commissione elettorale centrale russa (Cec) hanno subito oltre denunciato 12 milioni di attacchi informatici nel corso della campagna presidenziale dall’inizio dell’anno. Critiche piovono dall’Occidente.

Pechino “apprezza molto” le ultime dichiarazioni su Taiwan da parte del presidente della Russia, Vladimir Putin, secondo cui l’isola “appartiene alla Cina“. Lo ha detto il nuovo portavoce del ministero degli Esteri cinese, Lin Jian, nel corso della sua prima conferenza stampa a Pechino. Anche il candidato alle elezioni presidenziali russe Nikolaj Kharitonov, esponente del Partito comunista, ha riconosciuto la sconfitta.

Il neo eletto presidente Putin ha ricevuto le congratulazione dal presidente della Cina, Xi Jinping, dal presidente dell’Azerbaigian, Ilham Aliyev, dal leader della Bielorussia, Aleksandr Lukashenko, dal presidente del Kazakistan, Kassym-Jomart Tokayev, dal presidente del Kirghizistan, Sadyr Japarov, dal presidente del Tagikistan, Emomali Rahmon, dal presidente dell’Uzbekistan, Shavkat Mirziyoyev, dal presidente della Repubblica Srpska Milorad Dodik.

Armenia e Kazakistan sono pronti a sviluppare relazioni bilaterali e a sfruttare nuove opportunità di cooperazione. Ad affermarlo il ministro degli Esteri armeno Ararat Mirzoyan nel corso di una conferenza stampa congiunta con l’omologo del Kazakhstan Murat Nurtleu.

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha apprezzato la professionalità dimostrata dai militari dell’esercito dell’Azerbaigian nelle missioni di mantenimento della pace e le loro attività in altri settori nell’ambito del partenariato con l’Alleanza atlantica.

L’Ucraina avrebbe raccolto presunte informazioni preliminari su oltre 128.000 vittime di crimini di guerra.

Il Pakistan avrebbe condotto la scorsa notte attacchi aerei all’interno del territorio dell’Afghanistan, nei quali sarebbero rimasti uccisi otto civili. Lo afferma in un comunicato il portavoce del governo di Kabul. Gli attacchi avrebbero causato almeno 8 morti.

Il presidente del Kenya, William Ruto, ha commemorato la giornalista keniota Rita Titina, trovata morta ieri in casa sua a Nairobi, come “pioniera del giornalismo televisivo”.

Il primo ministro del Governo di unità nazionale (Gun) della Libia, Abdulhamid Dabaiba, ha respinto la recente imposizione di una tassa sul tasso di cambio, avvertendo dei suoi potenziali impatti negativi sui cittadini, in particolare i più fragili.

L’Algeri ha espresso una “ferma condanna” del piano del Marocco di confiscare alcuni immobili di proprieta’ dell’ambasciata d’Algeria a Rabat, parlando di una “nuova fase di escalation” con il Paese vicino.

 

Redazione Strumenti Politici
Redazione Strumenti Politici

Iscriviti alla newsletter di StrumentiPolitici