I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

La Giordania intensifica i rapporti con l’Italia e punta sul turismo

L’ambasciatore italiano ad Amman Luciano Pezzottiha spiegato all’ANSA l’importanza della Giordania per lo scacchiere mediorientale e per i rapporti con l’Italia. Lo scambio commerciale è una delle voci principali: l’Italia è il secondo partner commerciale europeo dopo la Germania, con un interscambio fortemente a nostro favore (nel 2021 vi sono stati 500 milioni di euro di export a fronte di 50 di import). Dalla Giordania l’Italia importa alluminio, potassio e anche bigiotteria, mentre esporta gioielli, meccanica e dolci. A livello culturale i legami sono saldi: la lingua italiana è sempre più studiata nelle università locali e nella sede giordana della Società Dante Alighieri; vi sono inoltre dieci missioniarcheologiche, particolarmente dedicate al restauro.Secondo Pezzotti, a capo della missione diplomatica da marzo, il regno di Abdullah II è un Paese di riferimento nell’area con il quale l’Italia ha rapporti sempre più intensi (…) un Paese stabile, affidabile, un alleato sicuro che, pur non trovandosi affacciato sul Mediterraneo, è pienamente integrato nel processo EuroMed. Inoltre è uno dei ventuno Paesi prioritari per la Cooperazione italiana, fondamentale per gli interventi umanitari in Iraq o per i profughi siriani.Infine, dopo le visite del ministro Di Maio e della viceministra Sereni, è partito un formato di reciproco confronto strategico su difesa, sicurezza e intelligence, di cui si attende una nuova sessione dopo questa estate. I temi sono quelli della cooperazione, dello scambio di informazioni a livello regionale, di antiterrorismo e di lotta al traffico di droga.

Marco Biazzetti, responsabile dell’Ente turismo della Giordania in Italia, ha detto che Amman sta puntando notevolmente su questo settore per espandere la propria economia. Durante la “pausa” dovuta alla pandemia, la Giordania ha ideato una maniera nuova di presentarsi ai turisti con lo slogan “Il Regno del tempo”, raccontandosi come un Paese antico ma al tempo stesso giovane, ospitale e moderno, in cui laregina Raina ha promosso l’emancipazione delle donne. Oltre alle mete classiche come Petra, le fortezze dei Crociati e il sito del Battesimo di Gesù, vi sono le riserve naturali e il Mar Morto: negli ultimi anni la Giordania è stata gettonata spessissimo come set cinematografico, seconda soltanto alla Scozia. Per lo sviluppo del turismo, Amman ha scelto l’Italia come bacino di utenza di ottime prospettive. I tour operator possono beneficiare del programma Jordan Incentive Scheme 2022, mentre fino al 50% delle spese promozionaliy sono a carico dell’Ente turismo giordano. Da settembre Royal Jordanian, la compagnia aerea nazionale, aumenterà il numero dei voli dalla Penisola, in particolare su Milano e Bergamo. Puntando anche su altri mercati occidentali, si prevede un aumento dei passeggeri che sarà accompagnato dal raddoppio del numero degli aeromobili della flotta. L’obiettivo finale è quello di rendere Amman il principale hub del Golfo.

Condividi questo post

Vive a Mosca dal 2006. Traduttore dal russo e dall’inglese, insegnante di lingua italiana. Dal 2015 conduce la video-rassegna della Giordano Brokerage-EST, in cui racconta le notizie positive sulla Russia e sulla cooperazione tra Italia e Russia che vengono ignorate o travisate dalla stampa italiana. 

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password