I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

2 Aprile 2022 – Guantanamo, Usa rimpatriano algerino dopo 20 anni di prigionia senza prove; e dopo 5 dalla caduta delle accuse. Lituania, stop al gas russo. Donna incinta ospedale Mariupol dopo essere stata per morta dai giornali locali ucraini, viene data per rapita dai russi: è giallo internazionale

Il Pentagono ha annunciato di aver rimpatriato un algerino detenuto per quasi 20 anni nella prigione di Guantanamo, oltre cinque anni dopo il disco verde al suo rilascio. Sufiyan Barhoumi fu inizialmente sospettato di essere stato un istruttore in un campo di Al-Qaida e di aver addestrato combattenti sauditi a far esplodere da remoto ordigni esplosivi. Ma nel 2008 la difesa Usa lasciò cadere tutte le accuse. 

La sua foto ha fatto il giro del mondo mentre insanguinata, col suo pancione a fine gravidanza, fuggiva dall’ospedale di Mariupol dopo l’attacco di qualche settimana fa. E ora la storia di Marianna, che il giorno dopo quel raid partorì la sua bambina, si tinge di giallo: dopo averla data per morta alcuni media ucraini scrivono che sarebbe ‘in ostaggio‘ dei russi che non la lascerebbero tornare con la famiglia da cui arriva la denuncia secondo cui la ragazza e la neonata non possono rientrare nel territorio dell’Ucraina. 

I ribelli yemeniti sciiti Houthi sostenuti dall’Iran hanno annunciato lo stop delle ostilita’ e hanno assicurato che rispetteranno la tregua di due mesi concordata con il governo riconosciuto a livello internazionale e la coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita, se anche l’altra parte rispetterà l’intesa. 

E’ bufera sul sindaco dem di New York Eric Adams, paragonato fa alcuni all’ex primo cittadino repubblicano Rudy Giuliani perchè, dopo aver cacciato i senzatetto dalla metropolitana, ora ha dato l’ordine alla polizia di sgomberare chi vive per strada in tende o in ripari improvvisati. Alcuni rappresentanti comunali e difensori dei diritti umani sostengono che non ci sono posti sicuri per gli homeless.

Il governo della Lituania ha annunciato di aver interrotto le importazioni di gas russo, diventando così il primo paese europeo a farlo. 

Il Governo del Messico, che ha adottato una serie di misure per aiutare i cittadini a sostenere il rincaro dei prezzi, ha annunciato che dalla prossima settimana la politica di aiuti non si applicherà nella regione di confine con gli Stati Uniti, dove si trova anche Tijuana, uno dei valichi di frontiera più trafficati nel mondo. Il governo non ha fornito spiegazioni per la decisione. Intanto le forze dell’ordine dello Stato messicano di Michoacan hanno ingaggiato oggi due scontri a fuoco con presunti elementi criminali, con un bilancio di nove morti, fra cui un agente di polizia.

“Abbiamo un brand, Putin, e’ proprio cosi'”. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov in un’intervista alla tv bielorussa, riporta la Tass. “C’è un supporto assolutamente unico per lui. Le percentuali di approvazione del presidente sono aumentate dall’inizio dell’operazione militare in Ucraina, superando ora l’80%“, ha aggiunto. Peskov ha poi riferito che la “demilitarizzazione” dell’Ucraina “è in pieno svolgimento. Il potenziale militare e le infrastrutture militari sono in gran parte distrutte, che è uno degli obiettivi di questa operazione“. Allo stesso tempo, ha aggiunto, i colloqui con Kiev “devono continuare, non importa a Istanbul e da qualche altra parte“.  Il portavoce del Cremlino ha anche ribadito le accuse contro gli Stati uniti di aver creato una “rete di biolaboratori” che lavorano per sviluppare anche “nuovi tipi di armi biologiche dirette contro specifici gruppi etnici“. “Abbiamo dati secondo i quali, nella cornice di un programma finanziato dal Pentagono, è stata creata attorno a noi (Russia e Bielorussia, ndr.) un’intera rete di biolaboratori che gestisce non solo patogeni, microbi e virus estremamente pericolosi, ma lavora su progetti per inventare nuovi tipi di armi biologiche che puntano contro certi gruppi etnici“, ha detto Peskov alla televisione bielorussa, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ria Novosti

Il colosso statale russo Gazprom ha prenotato la capacità di transito del gas in direzione ovest attraverso la sezione polacca del gasdotto Yamal-Europa per sabato sera e domenica. Lo riferisce l’agenzia Interfax, citando i risultati di un’asta di prenotazione sulla piattaforma Gsa. Dalle 21:00 ora di Mosca fino al mattino, saranno pompati 0,6 milioni di metri cubi di gas naturale all’ora, ovvero il 14% della capacità del gasdotto.

La polizia del Vietnam ha arrestato Trinh Van Quyet, proprietario del gruppo immobiliare Flc e della compagnia aerea privata Bamboo Airways, con l’accusa di aver manipolato il mercato nascondendo informazioni su alcune transazioni azionarie. Lo ha reso noto il ministero della Pubblica sicurezza di Hanoi in un comunicato.

Il gruppo tedesco Nordex, che insieme alle sue sussidiarie sviluppa, produce e distribuisce sistemi di energia eolica, è stato colpito da un incidente di sicurezza informatica da giovedi’ e ha chiuso i suoi sistemi IT in più sedi e unita’ aziendali per contenere il problema. 

Le affermazioni del ministro sudcoreano della Difesa sull’attacco preventivo hanno peggiorato le relazioni con Pyongyang e alimentato la tensione nella penisola coreana. 

La Russia è pronta a garantire l’ingresso delle navi coinvolte nell’evacuazione degli stranieri nel porto di Berdyansk e l’uscita da esso.  L’assistenza completa verrà promosso agli stranieri tenuti in ostaggio dai militanti dei battaglioni nazionali a Mariupol.

La pià grande casa produttrice di veicoli elettrici negli Usa, Tesla, ha consegnato oltre un milione di veicoli negli ultimi 12 mesi, il 68% in più rispetto all’anno precedente.

La provincia dello Shaanxi, nella Cina settentrionale, ha inaugurato un servizio di treni merci con la capitale del Laos, Vientiane. Il primo convoglio è partito dalla municipalità di Baoji e raggiungerà la capitale laotiana tra circa sette giorni, passando per la dogana di Mohan, nella provincia meridionale dello Yunnan. Il treno trasporta 630 tonnellate di spezie del valore di un milione di dollari. La provincia del Jiangsu, nella Cina orientale, ha incrementato gli investimenti in immobilizzazioni nei primi due mesi del 2022 del 10,8 per cento rispetto allo stesso bimestre del 2021. 

Il governo dell’Indonesia ha deciso di spostare dall’aprile al luglio prossimo l’imposizione della tassa sul carbone, una decisione volta a favorire la ripresa economica in un contesto di prezzi energetici in forte rialzo. Lo scrive il quotidiano “The Straits Times“.

Più di 90 persone hanno perso la vita in acque internazionali dopo aver lasciato la Libia su una barca sovraffollata molti giorni fa. La petroliera commerciale Alegria 1 ha soccorso gli unici quattro sopravvissuti nelle prime ore del mattino“, ha riferito l’organizzazione sui social. 

Le forniture di gas naturale dell’Azerbaigian all’Italia con contratti a lungo termine e spot raggiungeranno i 9,5 miliardi di metri cubi quest’anno. Ovvero aumentanno di oltre 2,5 miliardi di metri cubi. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password