I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

16 Dicembre 2021 – 50mila utenti Facebook spiati dalla società israeliana Nso Group Nato torna a minacciare Russia. Nicholas Burns confermato ambasciatore a Pechino, Repubblicani in ritirata.

Un rapporto di Meta Platforms ha avvertito che 50 mila utenti della controllata Facebook sono stati spiati da alcune società di sorveglianza private, accusate di hacking e altri abusi. I principali indiziati di questa attività di spionaggio la società di spyware israeliana Nso Group, inserita nella lista nera all’inizio di dicembre dopo settimane di rivelazioni su come la sua tecnologia veniva impiegata contro la societa’ civile. 

La Nato adotterà tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza e la difesa di tutti gli alleati della Nato. Qualsiasi ulteriore aggressione contro l’Ucraina avrebbe enormi conseguenze e avrebbe un prezzo elevato. 

Il Senato degli Stati Uniti ha confermato la nomina di Nicholas Burns come ambasciatore a Pechino, una posizione che era rimasta scoperta da oltre un anno nonostante la forte attenzione dell’amministrazione Biden per le sfide presentate dalla Cina. La soglia dei 50 voti è stata raggiunta grazie al ripensamento del senatore repubblicano Marco Rubio, che ha ritirato le sue obiezioni.

La Danimarca ha affittato 300 celle in Kosovo per ospitare detenuti che le sue prigioni, ormai stracolme, non sono in grado di contenere. Le prigioni “in affitto” sono destinate, ha spiegato il governo, a detenuti di “Paesi terzi” che, scontata la condanna, sono destinati all’espulsione. 

Lo Zimbabwe è stato colpito da un massiccio esodo di operatori sanitari durante la pandemia di Covid-19, con oltre 2.200 lavoratori che hanno lasciato il Paese per trovare impiego negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, in Australia e nelle nazioni vicine, secondo il Comitato governativo del servizio sanitario citato dalla Bbc. Si tratta di una cifra più che doppia rispetto al numero di medici, infermieri e farmacisti che hanno lasciato il Paese nel 2020 e tre volte superiore se si prende come riferimento il 2019. 

La polizia di Belgrado, in una nuova operazione condotta oggi in alcuni quartieri centrali della città, ha intercettato e fermato 80 migranti irregolari. 

I consulenti dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) americani raccomandano di usare i vaccini Pfizer o Moderna contro il Covid invece del vaccino di Johnson & Johnson. La raccomandazione è arrivata dopo che i consiglieri del governo hanno esaminato nuovi dati sulla sicurezza in merito a coaguli di sangue rari ma potenzialmente pericolosi per la vita collegati al siero di J&J. 

Finalizzare un piano di lavoro graduale e temporale verso l’Unione bancaria e accelerare i progressi nell’approfondimento dell’Unione dei mercati dei capitali. Questo è quanto i Ventisette leader dei Paesi dell’Ue hanno concordato e scritto nella dichiarazione del Vertice euro che si è tenuto in formato inclusivo. 

Sono stati liberati gli ultimi 12 membri del gruppo di missionari nordamericani rapiti lo scorso ottobre a Haiti da una gang criminale che aveva chiesto un riscatto pari a un milione di dollari per ostaggio.

Il Libano ha trasmesso al Fondo monetario internazionale (Fmi) gli importi delle sue perdite finanziarie, stimate in circa 68 miliardi di dollari. 

Da oggi negli Usa si potrà utilizzare un collirio al posto degli occhiali da lettura. Vuity, approvato dalla Fda (Food and Drug Administration) a ottobre, si tratta di un trattamento disponibile su ricetta medica da applicare una volta al giorno che puo’ aiutare molti dei 128 milioni di americani che soffrono di presbiopia.

Dai narcos al cinema ai killer nella realtà. E’ la drammatica fine dell’attrice e modella messicana Tania Mendoza, uccisa martedì pomeriggio a colpi d’arma da fuoco a Cuernavaca, nel Messico centrale, sotto gli occhi del figlio.

Il movimento islamico palestinese di Hamas e il Fronte popolare per la liberazione della Palestina (Fplp) hanno elogiato l’attacco sferrato nel nord della Cisgiordania, vicino all’avamposto di Homesh, nel quale è rimasto ucciso un cittadino israeliano mentre altri due sono rimasti feriti.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password