I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

15 Aprile 2022 – Papa Francesco, durante la via Crucis, invoca “progetti di pace”. Lettera di protesta Federazione Russa verso Paesi esportatori di armi a Kiev. Svezia, proteste e feriti in cortei contro movimento anti-Islam

Nella preghiera conclusiva della Via Crucis, Papa Francesco chiede a Dio di convertire “al tuo cuore i nostri cuori ribelli, perchè impariamo a seguire progetti di pace“, ha detto il Pontefice che ha proseguito: “Porta gli avversari a stringersi la mano, perchè gustino il perdono reciproco; disarma la mano alzata del fratello contro il fratello, perche’ dove c’è l’odio fiorisca la concordia“. Irina e Albina, una donna russa e una ucraina, hanno portato la croce in corrispondenza della XIII stazione della Via Crucis presieduta da Papa Francesco al Colosseo. E’ la stazione che ricorda la morte in croce di Gesù. I media cattolici ucraini hanno deciso di non trasmettere la Via Crucis presieduta da Papa Francesco al Colosseo in segno di protesta contro la decisione di far portare la croce a una donna russa e a una ucraina in corrispondenza della XIII stazione.

Le autorità della Federazione russa hanno inviato una nota di protesta sull’invio di armi all’Ucraina a tutti i paesi, compresi gli Stati Uniti. Lo ha annunciato la portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, Maria Zakharova.

Quattro poliziotti sono stati feriti negli scontri con un gruppo di manifestanti che volevano impedire a un gruppo di estrema destra di bruciare un Corano a Orebro, nel centro della Svezia. Anche un passante è stato colpito da una pietra alla testa. E’ il secondo giorno in cui ci sono incidenti analoghi a margine di una manifestazione del movimento anti immigrazione e anti Islam “Linea dura“, guidato da Rasmus Paludan, danese e svedese, che si concentra sui quartieri in cui le comunità musulmane sono più importanti.

A Belgrado centinaia di manifestanti si sono uniti a un raduno di destra a sostegno della Russia, esibendo foto di Vladimir Putin e magliette con la lettera ‘Z’ che è diventata un simbolo dell’invasione russa dell’Ucraina. La manifestazione è stata organizzata per protestare contro il voto della Serbia della scorsa settimana alle Nazioni Unite a sostegno dell’espulsione della Russia dal Consiglio per i diritti umani. 

Il Polo del Gusto, sub-holding del Gruppo Illy, nel corso del CdA del 13 aprile, ha formalizzato l’acquisizione dell’85% della società Pintaudi, marchio specializzato in prodotti da forno – biscotti e fette biscottate in particolare – entrato a far parte del Polo del Gusto a novembre 2021. Giuseppe Pintaudi, fondatore dell’omonima azienda, resta come socio di minoranza.

L’amministrazione Biden ha annunciato che avrebbe ripreso a vendere contratti di locazione per nuove trivellazioni di petrolio e gas su terreni pubblici, ma avrebbe anche aumentato le royalties federali che le aziende devono pagare per trivellare, il che sarebbe il primo aumento di tali tariffe in più di un secolo. A riportarlo in un articolo il New York Times

Il presidente Usa Joe Biden e la moglie Jill nel loro primo anno alla Casa Bianca hanno guadagnato 610.702 dollari e hanno pagato 150.439 dollari di imposte federali sul reddito. Si è trattato di un tasso del 24,6% per il 2021, ben al di sopra della media intorno al 14%. Il reddito medio familiare nazionale Usa nel 2020 è stato, secondo dati del Census, di 67.521 dollari. Dalla dichiarazione dei redditi risulta che Biden nel 2021 come presidente ha guadagnato 378.333 dollari, cioè il suo salario annuale di 400mila dollari meno i giorni precedenti l’Inauguration day, cioè il 20 gennaio del 2021, mentre la moglie ha ricevuto 67.116 dollari per il suo ruolo di insegnante.

Le notizie riportate dai media sono corrette. Nel bilancio aggiuntivo, gli aiuti all’addestramento militare saranno portati a 2 miliardi di euro. La maggior parte dei fondi va all’Ucraina. Il cancelliere (Olaf Sholz) lo aveva chiesto da tempo“. Lo scrive su Twitter il ministro delle Finanze tedesco Christian Lindner

La Russia ha designato oggi il giornalista e Youtuber Yury Dud e l’analista politica Ekaterina Schulmann come “agenti stranieri”. Lo riporta il Guardian.

La Commissione europea ha ordinato il richiamo delle auto Tesla Model S e Model 3 prodotte dal 2014, a causa di un cofano anteriore troppo fragile.

E’ morto a 97 anni Henry Plumb, presidente del Parlamento europeo tra il 20 gennaio 1987 e 24 il luglio 1989.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password