I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

25 Marzo 2022 – Commissione Europea acquisterà in modo centralizzato il gas. Escalation attacchi Houthi in Arabia Saudita. Ecowas mantiene sanzioni al Mali. Fmi approva accordo con Argentina su rifinanziamento debito

Gli stati dell’Ue hanno deciso di dare mandato alla Commissione europea di effettuare acquisti congiunti di gas, sul modello degli ordini per i vaccini anti-Covid, dopo l’impennata dei prezzi causata dalla guerra in Ucraina fa salire i prezzi dell’energia.

La coalizione araba ha denunciato “16 attacchi ostili” lanciati oggi dalla milizia yemenita Houthi in Arabia Saudita, tra cui quello a un impianto petrolifero Aramco a Jeddah, che ha provocato un incendio in un deposito, poi domato, che non ha causato vittime.

La Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale (Ecowas), riunita oggi ad Accra in Ghana, ha annunciato il mantenimento delle sanzioni al Mali, dove tarda ancora il ritorno dei civili al potere. 

Fondo monetario internazionale (Fmi) ha approvato ufficialmente l’accordo con l’Argentina per il rifinanziamento del debito di 45 miliardi contratto nel 2018. 

Secondo il Pentagono la Russia starebbe iniziando a mobilitare rinforzi da inviare in Ucraina a fronte delle perdite registrate in un mese di conflitto.

Il Regno Unito ha sanzionato altre 65 persone fisiche o giuridiche per l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Fra queste, riporta l’intelligence britannica nel suo aggiornamento sulla guerra, c’è anche l’azienda Kronshtadt, attiva nel settore della Difesa e principale produttore del drone Orion e di altri aeromobili a pilotaggio remoto

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky potrebbe fare una apparizione video, live o registrata, domenica alla serata degli Oscar. 

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge federale che rende reato la diffusione di fake news e che screditano li enti statali che operano all’estero, come la Guardia nazionale, le ambasciate, le missioni diplomatiche, il ministero per le situazioni di emergenza e la Procura. La pena massima sarà di 15 anni di reclusione.

Il Consiglio europeo approva la bussola strategica, “che fornisce l’orientamento per il prossimo decennio e definisce un insieme coerente di azioni, modi e mezzi e obiettivi chiari necessari per questo nuovo slancio“. Questo si legge nella parte relativa alla difesa e alla sicurezza delle conclusioni del Consiglio europeo.

Il Papa ha consacrato la Russia e l’Ucraina al cuore immacolato di Maria, nella Basilica di San Pietro. “Ci siamo ammalati di avidità, siamo rinchiusi in interessi nazionalisti, ci siamo lasciati inaridire dall’indifferenza e paralizzare dall’egoismo – ha detto Francesco – abbiamo preferito ignorare Dio, convivere con le nostre falsità, alimentare l’aggressività, sopprimere vite e accumulare armi, dimenticandoci che siamo custodi del nostro prossimo della stessa casa comune“. 

Il summit dei paesi che hanno aderito agli Accordi di Abramo. Così è stato definito il summit che domenica e lunedì prossimo vedrà impegnati a Gerusalemme il ministro degli Esteri israeliano Yair Lapid – motore dell’invito – con il segretario di stato Usa Antony Blinken, Abdullah bin Zayed Al Nahyan per gli Emirati Arabi, Abdullatif bin Rashid Al- Zayani per il Bahrein e Nasser Bourita per il Marocco.

Il centro di comando della forza aerea ucraina di Vinnytsia, nel centro del Paese, è stato colpito oggi da missili da crociera russi, che hanno causato “danni ingenti” all’infrastruttura. Ad ammetterlo l’esercito ucraino in un comunicato. “I russi hanno lanciato sei missili da crociera. Alcuni sono stati abbattuti dalla difesa antiaerea. Gli altri hanno colpito diversi edifici, provocando ingenti danni“.

Ucraina, Lituania e Polonia hanno istituito una squadra congiunta per indagare sui crimini di guerra della Russia, riporta il Kyiv Independent.

Per il ridurre il debito e sostenere la crescita “serve anche una demografia che aiuti, perchè una popolazione più ampia gestisce meglio il debito“. Lo ha detto il ministro dell’Economia e delle finanze, Daniele Franco, intervenendo al convegno “Due anni in trincea“.

La ministra dell’Interno del Cile, Izkia Siches, ha definito “gravissimo” il ferimento di uno studente colpito venerdì da un colpo d’arma da fuoco da parte di un agente di polizia durante una manifestazione nel centro della capitale Santiago. 

Polonia, Slovenia e Repubblica Ceca hanno preparato un “piano in dieci punti per sostenere l’Ucraina“, che propone di scollegare tutte le banche russe da Swift, escludere il Paese da tutte le organizzazioni internazionali, sospendere i visti per tutti i cittadini russi e imporre sanzioni ai membri del partito al potere Russia Unita. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password