I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

24 Luglio 2022 – Ucraina, Kissinger evoca lo spettro nucleare. Il Papa è atterrato in Canada accolto da una delegazione indigena.

E’ possibile trattare con il presidente russo, Vladimir Putin, la conclusione della guerra che ha mosso all’Ucraina soltanto se, “da parte dell’Occidente, gli obiettivi sono fissati e definiti in maniera inequivocabile“. A dichiaro Henry Kissinger, già consigliere per la Sicurezza nazionale e segretario di Stato degli Usa intervistato dall’emittente televisiva “Zdf” In merito al rischio che la Russia impieghi le armi nucleari nel conflitto in Ucraina, Kissinger ha osservato come “l’Occidente dovrebbe rispondere e in un modo che chiarisca, e renda chiaro a tutti” che il ricorso a tali armamenti “non sarà tollerato“. Naturalmente, ha poi avvertito l’ex segretario per la Sicurezza nazionale degli Stati Uniti, “la guerra nucleare, di qualsiasi portata, comporterebbe un livello di distruzione che renderebbe i negoziati, per così dire, impossibili“. 

L’aereo A330/ITA Airways con a bordo Papa Francesco è arrivato a Edmonton, in Canada, dove inizia il suo 37esimo viaggio apostolico. Ad attenderlo all’aeroporto, tra gli altri, una delegazione indigena e il primo ministro Justin Trudeau. 

È di almeno 17 morti e 25 salvati il bilancio dell’affondamento di un’imbarcazione carica di migranti di Haiti avvenuto al largo delle Bahamas dopo che la barca si è capovolta.

E’ stata la Russia a lanciare ieri i suoi missili contro il porto di Odessa ma non per colpire i depositi di grano pronto ad essere esportato in base all’accordo siglato due giorni fa a Istanbul: l’obiettivo erano le infrastrutture militari ucraine.

Il presidente eletto della Repubblica d’Albania, Bajram Begaj, 55 anni, ex capo di Stato maggiore della Difesa, ha prestato giuramento questa sera in parlamento. Nel suo primo discorso da capo dello Stato, Begaj ha inviato un appello al dialogo a tutte le forze politiche “perchè il conflitto non è mai un buon servitore“. 

Il principe ereditario dell’Arabia Saudita, Mohammed bin Salman, ha ricevuto il presidente del Kazakhstan Kassym-Jomart Tokayev a Gedda. 

Una persona e’ stata uccisa e altre 12 ferite in Siria quando un drone lanciato dai ribelli islamisti ha colpito una cerimonia di inaugurazione di una chiesa nella provincia centrale di Hama

I costruttori di armamenti americani e britannici stanno lavorando alla creazione di sistemi di difesa contro i missili ipersonici russi e cinesi, sebbene il progetto sia solo “all’inizio” negli Stati Uniti, secondo quanto riportato oggi dal Telegraph.

L’inviato delle Nazioni Unite per lo Yemen, Hans Grundberg, ha condannato i presunti bombardamenti dei ribelli di un quartiere residenziale nella città sud-occidentale di Taiz, che hanno ucciso almeno un bambino e il ferimento di 10.

presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha lanciato ufficialmente la sua campagna per la rielezione, attaccando il sistema elettorale del Paese, la magistratura e il suo principale rivale, l’ex presidente Luis Inacio Lula da Silva.

È di almeno 21 morti in Kenya il bilancio di un incidente avvenuto lungo un’autostrada, dove un bus che viaggiava dalla città centrale di Meru verso la capitale Nairobi è caduto da un ponte precipitando in un fiume. 

La polizia in Nord Macedonia ha trovato 86 migranti, fra cui minorenni, stipati in un camion con un rimorchio nel sud del Paese e ha arrestato il conducente. I migranti, provenienti da Pakistan, Siria e India, sono stati scoperti sabato durante un’ispezione.

Un incendio di grandi proporzioni è scoppiato oggi pomeriggio nel sud della Grecia, bruciando alcune case in villaggi non lontani dal famoso sito archeologico dell’antica Olimpia e provocando l’evacuazione di sei villaggi. Le fiamme sono divampate vicino ai villaggi di Krestena e Skillountia, che si trovano a sud e sud-ìest dell’antica Olimpia.

Dal 25 al 29 luglio si terrà a Vienna il il ‘Simposio sulla gestione della terra e dell’acqua per un’agricoltura intelligente dal punto di vista climatico’ organizzato dal Centro congiunto di Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) e Aiea (Agenzia internazionale per l’energia atomica) di tecniche nucleari nell’alimentazione e nell’agricoltura.

In Francia scatteranno multe fino a 750 euro per gli esercenti che tengono aperte le porte dei negozi mentre e’ accesa l’aria condizionata e fino a 1.500 euro per quelli che non spengono l’insegna luminosa dall’una alle sei del mattino, ad eccezione dei punti vendita che restano aperti anche di notte. Queste le novita’ annunciate dalla ministra della Transizione energetica, Agnes Pannier-Runacher, in una lunga intervista a Le Journal du Dimanche.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password