22 Aprile 2022

L’assemblea euro-latinoamericana esce spaccata dalla questione ucraina

Dall’assemblea EuroLat (European-Latin American Parliamentary Assembly) di Buenos Aires, prima sessione plenaria dopo la pandemia, è uscita una posizione estremamente divisa sul conflitto in Ucraina, con annesse polemiche feroci legate all’intervento della vicepresidente argentina Cristina Fernández de Kirchner. La riunione si è tenuta il 13 e il 14 aprile per trattare, oltre al tema consueto della cooperazione fra […]

9 Aprile 2022

Zelenskimania e l’immagine devastata della Svizzera

Mentre i colloqui sembrano andare avanti e si abbozzano i primi schemi di una possibile soluzione in Ucraina (neutralizzazione parziale e smilitarizzazione del Paese, abbandono del Donbass e della Crimea), si comincia a capire meglio i pro ei contro del conflitto. Detto questo, non aspettatevi un rapido cessate il fuoco: americani e ucraini non hanno […]

17 Marzo 2022

Conflitto russo-ucraino e russofobia, Guy Mettan: “Sta arrivando una nuova caccia alle streghe o una nuova forma di Inquisizione e sarà svolta nel nome del Bene e dei principi morali”

Il conflitto russo-ucraino ha estremizzato gli effetti della cancel culture, che in Italia covava già da anni in molti mass media e salotti letterari. Quando si parla di «cultura della cancellazione» si intende un sistema con cui si attuano forme di pressione, boicottaggio o subdolo ostracismo verso una persona o un gruppo di persone, che vengono fatte oggetto di indignazione e proteste […]

6 Marzo 2022

Guerra Russia–Ucraina, le valutazioni dell’ex analista della CIA Ron Aledo

“Non credo che Putin abbia fallito in quanto una guerra lampo non dura cinque giorni, ma almeno trenta. Agli Stati Uniti sono serviti quaranta giorni per invadere l’Iraq, un Paese molto più piccolo dell’Ucraina, da marzo al 1° maggio 2019. L’Ucraina ha un territorio più esteso e con una popolazione maggiore. Così se sono serviti […]

3 Marzo 2022

2 Marzo 2022 – Conflitto Ucraina, Corte Penale Internazionale apre indagine su potenziali crimini commessi dalla Russia. Recapitati dagli Usa altri 525 missili Stinger a Kiev. Amazon chiude librerie per aprire negozi alimentari

Il procuratore capo della Corte penale internazionale ha annunciato di aver aperto un’indagine su potenziali crimini di guerra commessi dalla Russia durante l’invasione dell’Ucraina. Intanto l’ufficio per i diritti umani delle Nazioni Unite afferma che 227 civili sono stati uccisi nei primi cinque giorni dell’invasione russa dell’Ucraina. Funzionari affermano che altri 525 civili sono stati […]

26 Febbraio 2022

Germania: la reazione dei suoi colossi economici presenti in Russia e Ucraina

Qualunque sarà l’esito politico dell’operazione militare russa in Ucraina, il mondo del business sta cercando di capire come muoversi per non perdere ciò che è stato costruito negli ultimi due decenni. Tra le economie dei Paesi dell’Unione Europea, ad essere fortemente interessate dagli effetti degli sviluppi bellici sono quelle di Italia, Olanda e Polonia, ma […]

10 Febbraio 2022

Ucraina: la legge sulla lingua nazionale minaccia le minoranze etniche europee nel Paese

Il tema della discriminazione delle minoranze etniche europee in Ucraina sta fomentando la tensione fra Kiev e alcuni Paesi dell’Unione Europea. Anche se quasi sempre i membri di UE e NATO concedono il loro sostegno formale alle rivendicazioni ucraine sulla Crimea e sui territori orientali controllati dai separatisti, le leggi sulla lingua nazionale costituiscono un […]

28 Novembre 2021

Il dibattito politico americano si surriscalda sul gas russo e sul fronte ucraino

Mentre prosegue il tira e molla sull’approvazione finale delle certificazione tedesche per il Nord Stream 2, con la conseguenza già paventata di lasciare al freddo l’Europa, ci pensano gli Stati Uniti ad alimentare i fuochi di tensione sul confine tra Russia e Ucraina. L’amministrazione Biden sta infatti valutando l’invio a Kiev di ulteriore materiale bellico […]

20 Novembre 2021

19 Novembre 2021 – Tunisia, nuove proteste contro il presidente Saied. Crisi migranti, Macedonia Nord appoggia Polonia contro Bielorussia. presidente bulgaro Radev riconosce che la Crimea è russa, ira dell’Ucraina. Biden preoccupato da possibili violenze dopo assoluzione Kenosha

Tensioni e proteste si sono registrate in serata davanti diverse sedi di governatorati della Tunisia dopo l’annuncio del presidente tunisino Kais Saied di non poter dare attuazione alla legge 38 sulle assunzioni eccezionali nel settore pubblico.  Il presidente macedone Stevo Pendarovski, in un colloquio oggi a Skopje con il suo omologo polacco Andrzej Duda, ha […]

19 Novembre 2021

Crisi Migranti, Di Liddo: “La Bielorussia ha sfruttato una tendenza esistente e che aveva andamento ondivago, offrendo una strada alternativa al flusso migratorio. E’ una guerra ibrida, molto simile a quella che compie la Turchia”

La crisi migratoria che si sta vivendo ai confini tra Lituania e Polonia con la Bielorussia non pare smorzarsi. E’ di queste ore la notizia che le forze armate della Lituania hanno edificato una base militare al confine con la Bielorussia per rafforzare la propria presenza militare alla frontiera. La base è stata edificata in […]

1 2

Iscriviti alla newsletter di StrumentiPolitici