I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

Norvegia, tifosi e squadre vogliono boicottare i Mondiali di calcio in Qatar

Mentre ai Campionati europei appena conclusi è stato chiesto ai calciatori di inginocchiarsi per il discutibile movimento di Black Lives Matter, sembra che solo in Norvegia ci si interessi ai diritti negati alle donne e alle minoranze nel Qatar, oltre che ai lavoratori trattati come schiavi per la costruzione delle infrastrutture dei prossimi Mondiali. Infiammano le polemiche sulla decisione che la federazione calcistica norvegese ha preso contro il boicottaggio del 2022. Il presidente della NFF (Norges Fotballforbund) Terje Svendsen ha detto che “non vi sono né vincitori né vinti” a seguito dell’acceso dibattito pro o contro la partecipazione della squadra nazionale e della polemica sui giocatori attenti più ai soldi che ai diritti umani. Nella sessione straordinaria della NFF, 368 rappresentanti hanno votato per partecipare e 121 per il boicottaggio. Tuttavia, la maggioranza ha anche votato per far sì che la Federazione esprima “forte critica” nei confronti della FIFA al prossimo congresso. Il Vålerenga, importante squadra della capitale Oslo, ha chiesto alla NFF di fermare il tentativo di ripulire l’immagine del regime qatariota tramite lo sport. L’associazione dei tifosi norvegesi lamenta il fatto che sia stata “sprecata un’opportunità” per affermare con chiarezza che le violazioni dei diritti umani non saranno tollerate, ma il capo di Amnesty International in Norvegia è convinto che il rumore sollevato servirà comunque a mandare un preciso messaggio alla NFF affinché faccia più pressione sulla FIFA.

La compagnia aerea Norwegian Air si trova ancora in zona di forte turbolenza. Dopo essere stata di recente salvata dalla bancarotta, il consiglio direttivo ha licenziato l’amministratore delegato Jacob Schram, che aveva preso in mano l’azienda nel momento peggiore della crisi indotta dal coronavirus e l’aveva ricapitalizzata. I principali detentori delle quote societarie di Norwegian Air hanno però nominato un nuovo consiglio di amministrazione che ha a sua volta mandato via Schram, pare per colpa dello stipendio eccessivamente alto: in carriera Schram aveva già ricoperto incarichi lautamente pagati, tra cui quello di direttore della catena di stazioni di servizio Statoil. A controllare la società vi sono in particolare il magnate delle petroliere John Fredriksen col 19,9%, la Sundt AS col 17,6% e la famiglia Ludvig Lorentzen con il 6,8%; costoro, insieme agli altri azionisti, hanno deciso che la Norwegian dovrà sopravvivere ai tempi difficili senza ulteriori ricapitalizzazioni o aiuti esterni; hanno inoltre ingaggiato come nuovo membro del direttivo Svein Harald Øygard, professionista talmente duro ed esigente che il giornale Dagens Næringsliv gli ha dedicato un articolo dal titolo “Allacciate le cinture di sicurezza”.

La polizia norvegese ha reso noto di aver sanzionato negli ultimi due mesi diverse persone che al loro ritorno in Norvegia hanno rifiutato di passare il periodo di quarantena negli alberghi appositi. La multa ammonta a 20mila corone, poco meno di 2mila euro. La maggior parte dei passeggeri era atterrata all’aeroporto di Bergen, mentre altri erano giunti in traghetto dalla Danimarca. Al momento attuale, devono stare isolati solamente coloro che tornano da viaggi al di fuori dell’Unione Europea e dello Spazio economico europeo (SEE, ovvero i membri della UE più Norvegia, Islanda e Lichtenstein). A chi acconsente a stare in quarantena in albergo, viene dato un sussidio di 500 corone al giorno. Su una popolazione di circa 5 milioni e 400mila abitanti, la Norvegia ha avuto dal 3 gennaio 2020 ad oggi quasi 132mila casi confermati di contagio e 800 decessi.

Condividi questo post

Vive a Mosca dal 2006. Traduttore dal russo e dall’inglese, insegnante di lingua italiana. Dal 2015 conduce la video-rassegna della Giordano Brokerage-EST, in cui racconta le notizie positive sulla Russia e sulla cooperazione tra Italia e Russia che vengono ignorate o travisate dalla stampa italiana. 

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password