I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

Jon Favreau, ghostwriter di Obama, invia un siluro a Biden e ai media Usa. “Harris moderata è esilarante”

Jon Favreau, ex scrittore di discorsi di Barack Obama, ospite della trasmissione “Pod Save America“, podcast politico neoliberista, ha deriso alcuni media per aver avuto il coraggio di definire la senatrice Kamala Harris una “moderata”.

È stato esilarante per me che sia stata chiamata, in tutto questo servizio, una ‘moderata’ – ha spigato Favreau – Lei sostiene qualcosa di estremamente vicino al ‘Medicare for All’, tanto da incassar il sostegno di Bernie Sanders. È per il Green New Deal. Ha uno dei record più liberali del Senato degli Stati Uniti “, ha detto Favreau che poi ha aggiunto prendendo in giro in particolare il New York Times “Soprannominare Kamala Harris come centrista o moderata, fantastico. Se è lì che si è spostata la finestra di Overton, allora congratulazioni a tutti gli attivisti progressisti, perché hai spostato la merda fuori da quella finestra. Cioè che sostenere il Green New Deal e fondamentalmente il Medicare for All da oggi è moderato e centrista. Fantastico, lo prendo“.

Insomma si tratta di un siluro a Joe Biden che ha scelto Harris solo martedì scorso come vicepresidente di Biden e anche al suo x datore di lavoro Barack Obama che ha osannato la scelta con un endorsement in pieno stile. A non andare proprio giù all’ex ghostwriter di Obama sono una serie di politiche progressiste durante la sua candidatura presidenziale fallita, seppure è stata abile a dribblare alcuni temi di sinistra radicale come il senatore Bernie Sanders o la senatrice Elizabeth Warren.

Favreau ha ricordato com una recente analisi di GovTrack abbia rilevato che Harris era il membro più liberale del Senato nel 2019. Gli analisti dei principali media statunitensi quindi, secondo l’opinionista, paiono aver bianchetto fatti come questi per evitare di dover dire che è una estremista e che i gruppi di sinistra avevano spinto Biden a selezionare un candidato alla vicepresidenza più progressista come Elizabeth Warren o l’ex leader della minoranza della Georgia House Stacey Abrams.

Condividi questo post

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password