I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

Il 30 Agosto firma dell’accordo di cooperazione per la difesa Usa-Ucraina. Yanukovich, boccia la dipendenza dagli Usa del Paese

L’accordo di cooperazione fra l’Ucraina e gli Stati Uniti per la difesa dell’Ucraina sarà siglato il 30 agosto dai presidenti degli Stati Uniti, Joe Biden, e dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky. Lo ha annunciato il ministro della Difesa ucraino, Andriy Taran, dopo aver incontrato i rappresentanti della delegazione del Congresso statunitense Adam Smith, Risk Larsen, Mike Rogers e Steven Palazzo. Al momento, i due Paesi starebbero ancora definendo le priorità dell’accordo, che comunque al suo centro pone l’obiettivo di aumentare il livello di sicurezza nazionale ucraina e a sviluppare le sue capacità di difesa. 

Certamente questo accordo allontanerà ancora di più l’Ucraina dalla Russia. Una visione che non piace per nulla all’ex presidente Viktor Yanukovich, destituito dopo un colpo di stato nel 2014. L’ex leader ucraino ha infatti affermato che “Il più grande errore dell’Ucraina in trent’anni è stato il rifiuto di un buon vicinato con la Russia“. E nella sua analisi ha rimarcato come questa scelta abbia solo condotto ad “una guerra, a una spaccatura nella società ucraina, a una permanente instabilità sociale, una profonda crisi economica, il proliferare delle organizzazioni nazionaliste radicali, la persecuzione dell’opposizione, la chiusura dei canali televisivi sgraditi al regime“.

L’accordo di cooperazione d’altra parte va propria nella direzione paventata da Yanukovich e costringerà l’Ucraina in uno stato di dipendenza dagli Stati Uniti peggiorando drasticamente i rapporti con il Cremlino e di fatto non aiutando neppure il dialogo e la distensione tra le due superpotenze. Una situazione che in fin dei conti non è neppure nell’interesse di Washington e Mosca. Si prevede quindi un fine mese molto caldo in Europa a livello geopolitico.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password