I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

Attentato Ambasciata USA a Tunisi, 2 morti e almeno 5 feriti

Tunisi, 06 marzo 2020 – Questa mattina poco dopo le 11,00 un attentato terroristico kamikaze ha colpito l’ingresso dell’Ambasciata USA a Tunisi, che ha sede a Berges Du Lac. Secondo le prime ricostruzioni, l’attentatore imbottito di esplosivo a bordo di un motorino si è fatto esplodere schiantandosi contro il gate di sicurezza proprio all’ingresso della sede diplomatica americana. Al momento, sarebbero almeno due i morti e cinque i feriti trasferiti d’urgenza in ospedale. Non è chiaro se le due vittime fossero gli attentatori che viaggiavano sullo stesso mezzo. Sul posto sono accorse immediatamente le forze di sicurezza, compresa la Guardia Nazionale e le forze Speciali anti-terrorismo, mentre la scientifica è al lavoro per esaminare l’agghiacciante scena del crimine con brandelli di corpo rimbalzati a metri di distanza. L’attacco non è stato ancora rivendicato sebbene è plausibile che ciò avvenga nelle prossime ore. Daesh ha sempre reclamato infatti la responsabilità di qualsiasi evento per dimostrare la propria esistenza.

Si tratta del primo attentato terroristico del 2020 per la Tunisia, dove vige uno stato d’emergenza proclamato dal defunto presidente Beji Caid Essebsi in seguito atto terroristico che prese di mira un bus delle guardie presidenziali nel novembre 2015, e successivamente sempre prorogato. L’ultimo prolungamento, fino al 31 dicembre 2019, era stato disposto dal presidente ad interim della Tunisia, Mohamed Ennaceur, e mai revocato dall’attuale Kais Saied. L’attacco all’Ambasciata degli Stati Uniti è significativo se si pensa che il presidente americano, Donald Trump, ha annunciato il mese scorso un piano di pace tra Israele e Palestina, il cosiddetto “Deal of the Century”, che ha innescato reazioni violente in quei Paesi con una forte composizione islamista. Gli Stati Uniti avevano precedentemente annullato i festeggiamenti del 4 luglio in Tunisia proprio per questioni di sicurezza.

Video – Attentato ambasciata Usa a Tunisi, il dispiegamento di forze che stanno intervenendo
Condividi questo post

Nata nelle Marche nel 1988. Giornalista pubblicista, vive a Tunisi dove sta studiando arabo mentre partecipa alle vicende libiche. Corrispondente per “Notizie Geopolitiche”, Tripoli è stata la sua prima esperienza come inviata di guerra. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratrice presso il quotidiano di approfondimento “L’Indro”. Ho commentato la crisi libica per diversi canali del Golfo (218 TV, Sky News Arabia, Libya’s Channel e Libya al-Hadath) ed italiani (TgCom24, SkyTg24, Uno mattina, Tg Rai, Radio Domani, Radio Anch’io, Radio in Blu). È autrice di “Speciale Libia”, una piattaforma dedicata al Paese nordafricano. Scrive di Medio Oriente e Nord Africa, dal terrorismo al lablabi.

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password