I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

7 settembre 2020 – Confindustria: no alla riduzione di orario. Trump vieta i contratti federali con la Cina. Israele, Lieberman invita a disobbedienza norme sanitarie. Turchia, condanna a 40anni per militante Isis.

Non abbiamo affrontato il tema della riduzione dell’orario lavoro, penso che non sia quella la strada come ha dimostrato la Francia di Mitterand”. Cosi’ il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, al termine dell’incontro con i sindacati. “Bisogna pensare ad altre strade moderne, congiurare produttività a salario. Era un incontro molto atteso quello tra noi e il sindacato: credo che in questo momento il Paese abbia bisogno di una spinta di fiducia, di coraggio in un clima molto incerto’“, dice. 

Donald Trump ha annunciato in una conferenza stampa alla Casa Bianca che vieterà i contratti federali con le società che fanno outsourcing in Cina. 

L’Ue, attraverso l’Alto rappresentate Ue per la politica estera, Josep Borrell, ha richiesto alle autorità della Bielorussia “la liberazione immediata di tutte le persone detenute per motivi politici, arrestate sia prima che dopo le elezioni presidenziali falsificate del 9 agosto”.

Un clamoroso appello agli israeliani a non obbedire alle istruzioni sanitarie contro il coronavirus disposte dal governo é stato lanciato alla Knesset (parlamento) dall’ex ministro della difesa Avigdor Lieberman, leader del partito di destra radicale Israel Beitenu, all’ opposizione. 

La Farnesina sta seguendo con massima attenzione la vicenda dei pescherecci sequestrati in Libia. Siamo in costante contatto con la nostra ambasciata a Tripoli e con la nostra intelligence“. Questa la risposta alle sollecitazioni provenienti dall’opposizione.

Un tribunale turco ha condannato un militante dell’Isis a 40 ergastoli aggravati e oltre 1.300 anni di carcere per l’attentato di Capodanno 2017 al nightclub Reina di Istanbul, dove rimasero uccise 39 persone. Lo riporta l’agenzia Anadolu. Si tratta del cittadino uzbeko Abdulkadir Masharipov, condannato tra le altre cose per affiliazione a un gruppo terrorista, omicidio e tentato rovesciamento dell’ordine costituzionale. 

Si apre il cantiere sullo smart work post emergenza. Questa settimana si riuniranno i primi tavoli tecnici al ministero della Pubblica amministrazione per definire l’organizzazione del lavoro agile, a partire dal diritto alla disconnessione. Lo anticipa la ministra Fabiana Dadone.

Primi segni di miglioramento per Aleksei Navalny. I medici tedeschi della Charite’ hanno fatto uscire il dissidente russo dal coma farmacologico. Le sue condizioni generali mostrano una lenta ripresa, fa sapere in una nota l’ospedale berlinese nel quale é ricoverato.

Prima di mostrare le immagini, il presidente del tribunale ha invitato le persone che non se la sentivano a lasciare l’aula, rivolgendosi in particolare ai sopravvissuti. Le foto mostrano i corpi delle vittime e dei feriti stesi in pozze di sangue in mezzo a fogli, carte, oggetti del lavoro quotidiano di una redazione colta nel pieno della sua attivita’. Chi non aveva lasciato l’aula all’inizio della proiezione lo ha fatto alla fine, in lacrime. Sulla scena del crimine furono trovati 33 bossoli. Sono 14 gli imputati del processo cominciato il 2 settembre per aver offerto il loro sostegno logistico agli autori degli attacchi a Charlie Hebdo, Montrouge e all’Hyper Cacher, in tutto 17 morti.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password