I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

4 Maggio 2021 – Francia pronta a misure di ritorsione contro Gran Bretagna per la pesca. Brasile, Mandetta accusa Bolsonaro sulla gestione della pandemia. Netanyahu manca la formazione del Governo, vicine le urne. Biden tenta di ricucire con Putin

La Francia è pronta a ricorrere a “misure di ritorsione” nei confronti dell’isola di Jersey se le autorita’ britanniche continueranno a limitare l’accesso dei pescatori francesi a quelle acque territoriali: è quanto dichiarato oggi dalla ministra francese responsabile del Mare, Annick Girardin, durante il question time all’Assemblea nazionale di Parigi.

L’ex ministro della Sanità brasiliano Luiz Henrique Mandetta ha detto che il presidente Jair Bolsonaro ha ripetutamente ignorato gli avvertimenti che la sua risposta al coronavirus rischiava di causare il collasso del sistema sanitario.

E’ scaduto alla mezzanotte locale il termine del mandato a Benjamin Netanyahu per formare il nuovo governo. 

Il Cairo ospiterà da mercoledì 5 maggio i colloqui ufficiali turco-egiziani, per la prima volta dal 2013. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri egiziano in un comunicato.

Donald Trump lancia la sua piattaforma social dopo essere stato bandito da Twitter e Facebook. D’ora in poi i sostenitori potranno comunicare con l’ex presidente ed essere informati in tempo reale sulle sue posizioni e attivita’ tramite il sito chiamato ‘From the Desk of Donald J. Trump’, dove saranno caricati anche video e comunicati.

Con il 18,7 per cento dei voti scrutinati alle elezioni regionali di Madrid, il Partito popolare spagnolo (Pp) sembra destinato ad una significativa vittoria con il 42,3 per cento delle preferenze e 61 seggi. Tuttavia, per poter costituire un governo locale il Pp avra’ bisogno del sostegno del partito di estrema destra Vox al 9,1 per cento (13 scranni) per superare la soglia della maggioranza assoluta pari a 69.

Con il 18,7 per cento dei voti scrutinati alle elezioni regionali di Madrid, il Partito popolare sIl presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato che i suoi collaboratori stanno lavorando per organizzare un suo incontro con l’omologo russo Vladimir Putin a giugno, quando sarà in visita in Europa.

Sono ancora distanti le posizioni tra la Germania e gli Stati Uniti sul destino del gasdotto Nord Stream 2. Lo ha confermato lo stesso ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, che ha incontrato il segretario di Stato Usa Tony Blinken al margine del G7 di Londra. 

Angela Merkel accelera sul clima. Alla luce della sentenza della corte costituzionale, che ha bocciato gli obiettivi sul clima della legge tedesca, la cancelliera, in un incontro digitale con i parlamentari della sua Unione, ha chiesto di rivedere velocemente la normativa attaccata dai togati, e poter portare il testo nuovo in parlamento entro la fine di questa legislatura.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password