I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

30 Novembre 2020 – Presidente Fed Powell smorza entusiasmi, notizie sul vaccino anticovid positive ma nel medio termine. Truppe azere prendono possesso dell’ultimo distretto nel Nagorno. Via libera alla riforma del Mes

Le recenti notizie sul vaccino sono positive per il medio termine. Per ora restano significative sfide e incertezze, inclusa la tempistica, la produzione, la distribuzione e l’efficacia del vaccino sui diversi gruppi” della popolazione. Lo afferma il presidente della Fed, Jerome Powell

Via libera dell’Eurogruppo alla riforma del Mes. La riforma, che sarà firmata solo a fine gennaio mentre nel corso del 2021 si dovrebbe procedere con le ratifiche nazionali, amplia le funzioni del Mes e rafforza il ruolo dell’organismo intergovernativo nella progettazione, negoziazione e monitoraggio dei programmi di assistenza finanziaria. Viene accantonato inoltre il ‘famigerato’ memorandum che all’epoca della crisi della Grecia impose condizioni molto pesanti ad Atene, che sarà sostituito con una lettera d’intenti con cui il paese in questione si impegnera’ a rispettare le regole del Patto di stabilità.

Le forze armate azere sono entrate nel distretto di Lachin, il terzo e ultimo riconsegnato dall’Armenia nell’ambito dell’accordo di cessate il fuoco che ha chiuso settimane di conflitto per il controllo dell’enclave del Nagorno-Karabakh. Lo ha comunicato il ministero della Difesa azero. 

Nel ricordare le sorti dei 18 marinai – di cui otto italiani – detenuti da quasi tre mesi in Libia, il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Luigi Di Maio ha affermato che l’Italia “riporta sempre a casa gli italiani“, e ricordato che “i negoziati prendono tempo“: nel corso di quest’anno il governo e l’intelligence sono riusciti a riportare a casa sette persone che erano state rapite. Nel pomeriggio intanto, il Sottosegretario del Ministero della Salute libico, Abdulrahman Omar, e il capo del Centro nazionale per le malattie infettive, Badr Al-Din Al-Najjar, del Governo libico sono stati rapiti nell’area di Gasr Ben Ghashir. L’azione sarebbe stata condotta da un gruppo armato di Misurata. Lo riferiscono fonti informate.

E’ giallo sulla morte di una giovane influencer di Instagram trovata cadavere sul ciglio di una strada a ovest di Houston. Alexis Leigh Sharkey, 26 anni, era scomparsa venerdì. Sabato la polizia di Houston ha trovato il corpo di una donna in Red Haw Lane, e oggi il medico legale ha confermato che il corpo è di Sharkey. Sul cadavere non sarebbero state trovate ferite visibili.

Scandalo al New York Road Runners, l’organizzazione no-profit dietro la maratona di New York. Il numero uno Michael Capiraso lascia l’incarico travolto dalle accuse di aver promosso una cultura razzista e sessista all’interno del gruppo. L’uscita di Capiraso il prossimo 31 dicembre segue una petizione lanciata online per chiederne la rimozione immediata in seguito all’ambiente “tossico, discriminatorio e sistematicamente razzista creato all’interno del Nyrr“. La petizione è stata firmata da oltre 1.150 persone. 

L’Organizzazione mondiale della sanità non ha dato oggi una risposta univoca sull’opportunità o meno di aprire la stagione sciistica alla luce delle restrizioni anti-Covid. Lo riferisce l’agenzia di stampa France Presse. “Si deve veramente trattare di un approccio incentrato sulla gestione dei rischi“, ha dichiarato il direttore delle questioni d’urgenza sanitaria presso l’Oms, Michael Ryan, in conferenza stampa. Alcuni Laender, tra cui la Sassonia, hanno nel frattempo deciso di tenere aperti gli hotel a Natale. Molti, infatti, sono a favore delle visite alle famiglie durante le festività, cosa che ha fatto infuriare Angela Merkel. La cancelliera tedesca inoltre – tramite il suo portavoce Steffen Seibert – si è detta contraria all’apertura anticipata della stagione sciistica a causa della pandemia di coronavirus. 

Le armi recuperate dopo l’agguato in cui venerdì è stato ucciso lo scienziato iraniano Mohsen Fakhrizadeh porterebbero il timbro di Israele. 

I tecnici dell’Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria del Brasile (Anvisa) hanno concluso oggi la prima giornata di ispezioni in Cina. Le operazioni dei tecnici brasiliana mira a verificare le buone pratiche di fabbricazione del vaccino CoronaVac da parte della casa farmaceutica cinese Sinovac.

Da domani primo dicembre l’Italia sarà presidente di turno del G20 e Confindustria, in qualità di principale organizzazione di rappresentanza delle imprese italiane, sarà chiamata a organizzare il G20 Business Summit (B20), il piu’ autorevole fra gli Engagement Groups ufficiali istituiti dal G20. Lo ricorda una nota di viale dell’Astronomia aggiungendo che il presidente, Carlo Bonomi, ha affidato ad Emma Marcegaglia (Presidente e Ceo di Marcegaglia Holding) la guida dell’intero processo in qualita’ di B20 Chair. 

“Gli Stati Uniti stanno sanzionando la società tecnologica della Repubblica Popolare Cinese, CEIEC, per aver consentito gli sforzi del regime di Maduro di minare la democrazia in Venezuela”: lo ha scritto in un tweet il ministro degli Esteri americano Mike Pompeo. Gli operatori di rete mobile del Regno Unito non potranno installare apparecchiature 5G Huawei dopo settembre 2021. Lo ha deciso il governo britannico, in una mossa che intende rafforzare la propria linea contro la società tecnologica cinese.

La Procura generale d’Egitto “ritiene che l’esecutore materiale dell’omicidio di Giulio Regeni è ancora ignoto. La Procura generale d’Egitto procedera’ alla chiusura provvisoria delle indagini come su indicato, incaricando inoltre gli inquirenti competenti di intraprendere tutte le misure necessarie per giungere all’identificazione dei colpevoli dell’omicidio“.

Il primo presidente del Kazakhstan, Nursultan Nazarbayev, è intervenuto a una conferenza internazionale online sulla sicurezza globale e il dialogo nucleare. Lo ha riferito il servizio stampa della Fondazione Nursultan Nazarbayev. La conferenza, organizzata dalla fondazione e dall’Istituto di Economia e Politica Mondiale del Kazakhstan, mirava a promuovere la creazione di un’Alleanza Globale di Leader per la sicurezza nucleare e un mondo libero dalle armi nucleari.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password