I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

3 Settembre 2020 – Germania, Fdp stizza l’occhio alla Cda/Csu i Verdi alla Spd. I Talebani attacco di un covo dell’Isis. Inizia il ritiro dalla Libia.

Una marea nera spaventa la California. La perdita di petrolio da un oleodotto a largo delle coste dell’Orange County riversa in mare quasi 572.000 litri di greggio, creando una grande macchia nera da 33,6 chilometri quadrati che continua a crescere con il passare delle ore. Il timore, affermano preoccupate le autorità dell’area, è che l’incidente di trasformi in un “disastro ecologico“. Pesci e uccelli morti iniziano a intravedersi sulle spiagge fra Newport Beach e Huntington Beach, dove la terza giornata del Pacific Airshow è stata cancellata per consentire la pulizia delle spiagge e il salvataggio di animali. 

I talebani hanno condotto un blitz contro un covo dell’Isis nel distretto 17 di Kabul.

La ministra degli Esteri libica, Najla al-Mangoush, ha annunciato l’inizio del ritiro dei mercenari dal suo Paese precisando tuttavia che è ancora “molto modesto“.

Se i prezzi del petrolio raggiungessero 100 dollari al barile, ciò sarebbe “insostenibile“.

Abbiamo avuto una discussione costruttiva e abbiamo pochi scogli fra noi in termini di contenuto”. Lo ha detto Volker Wissing, segretario generale dell’Fdp, al termine del primo colloquio di ‘esplorazione’ con la Cdu/Csu di Armin Laschet, durato oltre tre ore. Il fatto che vi siano “molti punti in comune tra noi non e’ sorprendente, visti i programmi elettorali“, ha sottolineato Wissing. “Abbiamo trovato una Spd pronta a far ripartire il Paese con noi, realizzando un nuovo dinamismo. Si è trattato di colloqui molto concreti, basati sui fatti“. Lo ha detto Robert Habeck, che guida i Verdi insieme ad Annalena Baerbock, al termine del primo colloquio di “esplorazione” con i socialdemocratici. 

Le autorità libiche hanno annunciato l’avvio della costruzione di una raffineria di petrolio nei pressi di al-Charara, un importante giacimento petrolifero situato nella regione di Ubari – 900 km a sud di Tripoli – che produce una media di 300.000 barili al giorno. Un investimento compreso tra i 500 e i 600 milioni di dollari e che prevede di essere completato entro tre anni, ha detto il capo del governo, Abdelhamid Dbeibah, durante una cerimonia a Tripoli (ovest).

E’ di almeno 9 morti il bilancio del passaggio del devastante quanto insolito ciclone tropicale, battezzato Shaheen, che ha colpito le aree costiere di Iran e Oman.

Cinque anni dopo i Panama Papers, L’Espresso pubblica in esclusiva per l’Italia i Pandora Papers, l’esito di una nuova inchiesta globale dell’International Consortium of Investigative Journalists (Icij), con oltre 600 giornalisti di 150 testate internazionali: più di 11,9 milioni di documenti con i nomi di oltre 29 mila beneficiari di società offshore, fino a ieri sconosciuti.

Le soluzioni ai problemi tra Macedonia del Nord e Bulgaria devono essere trovate tramite il dialogo: “Siamo Paesi amici ed i nostri popoli sono vicini”. Lo ha dichiarato oggi il premier macedone, Zoran Zaev, parlando ai giornalisti come riportato dall’agenzia di stampa “Mia“.

I ribelli yemeniti houthi hanno esploso tre missili balistici contro Marib, controllata dal governo, uccidendo due bambini e ferendo altre 32 persone. 

Circa 3mila pedofili, per due terzi preti, hanno agito all’interno della Chiesa cattolica francese dagli anni ’50. Lo ha rivelato un’inchiesta condotta dalla Commissione indipendente sugli abusi sessuali nella Chiesa.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password