I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

3 Febbraio 2021- Venezuela, Guaido invita i sostenitori a scendere in piazza. American Airlines, 13mila esuberi. Merkel pronti nuovi aiuti alle famiglie

Il leader oppositore venezuelano Juan Guaido ha invitato oggi i suoi sostenitori a scendere in piazza a Caracas il 12 febbraio con l’obiettivo di aumentare la pressione interna, e ottenere le condizioni per lo svolgimento di libere elezioni. 

American Airlines avverte 13.000 lavoratori che potrebbero essere licenziati a causa della prolungata flessione del settore causata dalla pandemia di Covid-19. La compagnia aerea si aspetta di volare almeno il 45% in meno nel primo trimestre, hanno scritto i dirigenti di American in una lettera ai dipendenti. 

Si è concluso con un accordo su nuovi aiuti contro la crisi del coronavirus per famiglie, imprese e cultura l’incontro avvenuto oggi a Berlino tra la cancelliera Angela Merkel e i vertici della Grande coalizione, al governo in Germania dal 14 marzo 2018. 

La polizia militare brasiliana ha annunciato che 10 persone “legate alla criminalità” sono rimaste uccise oggi in una vasta operazione antidroga condotta in otto favelas di Rio de Janeiro.

Il 41 per cento dei cittadini Usa approva il modo in cui gli Stati Uniti stanno gestendo la pandemia di Covid-19. Lo rileva un sondaggio del Pew Research Center, precisando che al campione selezionato per l’indagine è stato chiesto se il Paese stia facendo un pessimo o un buon lavoro nell’affrontare la diffusione del coronavirus. Il 58 per cento degli intervistati ha optato per un giudizio negativo.

Gli Stati Uniti esprimono “delusione” di fronte alla decisione con cui la Corte penale internazionale dell’Aja (Cpi) si è dichiarata competente a giudicare i ricorsi della Repubblica islamica dell’Iran contro le sanzioni imposte dall’amministrazione dell’ex presidente Donald Trump

Caracas ha annunciato il rilascio degli equipaggi di due pescherecci battenti bandiera della Guyana che l’esercito venezuelano ha abbordato il mese scorso nelle acque al centro di una disputa secolare tra i due Paesi.

Il presidente dell’Union Populaire Re’publicaine (Upr) ed ex candidato alla presidenza francese, Francois Asselineau, è stato oggi arrestato con l’accusa di molestie morali, molestie sessuali e aggressioni sessuali. “La misura è ancora in corso“, ha detto una fonte dell’ufficio del procuratore di Parigi all’Afp. 

Due ex banchieri centrali vanno al governo durante la pandemia, con la produzione in picchiata e la disoccupazione in aumento. Non sono piu’ i padroni della politica monetaria, non hanno più la catapulta del denaro, ma nelle loro mani c’è la politica fiscale, l’azione di governo: Janet Yellen, prima donna al Tesoro negli Stati Uniti, e Mario Draghi, un altro talento di via Nazionale a Palazzo Chigi, dopo Carlo Azeglio Ciampi. I due ex governatori piu’ potenti del mondo, al timone di Federal Reserve e Banca centrale europea durante la grande crisi finanziaria, si conoscono bene e nelle prossime settimane si faranno le congratulazioni per la nuova vita. 

Il Nicaragua ha approvato il vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V. 

Le Nazioni Unite hanno lanciato un appello alla Turchia per la liberazione degli studenti dell’Università di Bogazici, a Istanbul, arrestati per le proteste scaturite dalla nomina del rettore filo-governativo Melih Bulu.

Le organizzazioni polacche per i diritti delle donne e i legislatori di sinistra hanno presentato un piano per raccogliere firme a sostegno di una proposta per legalizzare l’aborto nel Paese. 

Per far avanzare l’importante progetto di comune interesse europeo (Ipcei) volto allo sviluppo dell’industria dei chip, il ministro dell’Economia e dell’Energia tedesco, Peter Altmaier, ha dichiarato che il governo intende mobilitare fino a 50 miliardi di euro nell’Ue. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password