I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

28 Ottobre 2021 – Francia e Gran Bretagna sempre più ai ferri corti, Johnson convoca ambasciatore francese. Biden sicuro, il piano Build Back Better creerà milioni di posti di lavoro. Iran, sventato attacco hacker contro rifornimento di carburante nel Paese

Il governo britannico ha convocato l’ambasciatore francese per chiedere spiegazioni formali sulla disputa per i diritti di pesca post-Brexit. 

Il Build Back Better “è un piano che creerà milioni di posti di lavoro, farà crescere l’economia, investirà nella nostra nazione e nel nostro popolo. Trasformerà la crisi climatica in un’opportunità e ci metterà sulla strada giusta non solo per competere ma per vincere la competizione economica per il 21 secolo contro la Cina e tutti gli altri principali paesi del mondo. E’ fiscalmente responsabile, ed è completamente finanziata“. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Il piano di spesa sociale “Build Back Better” annunciato dall’amministrazione Usa “include un investimento di 100 miliardi di dollari per migliorare il nostro sistema di immigrazione. Mi sono impegnato fin dall’inizio per far sì che l’immigrazione fosse un elemento di Build Back Better e sto onorando l’impegno“.

L’obiettivo del nemico di fomentare disordini in Iran” attraverso un attacco hacker al sistema delle pompe di rifornimento carburante in Iran “è stato sventato“: lo ha sottolineato il generale Ali Shamkhani, a capo del Supremo Consiglio Nazionale di Sicurezza, postando un tweet in ebraico, inglese, arabo e farsi due giorni dopo il cyberattacco che ha creato problemi a migliaia di stazioni di servizio in tutto il Paese.

Facebook prova a voltare pagina. E mentre le polemiche sulle rivelazioni dei Facebook Papers continuano annuncia un nuovo logo in cui sparisce la popolare ‘F’ blu e il cambio di nome: in stile Steve Jobs, Mark Zuckerberg parla per oltre un’ora di metaverso e annuncia solo nel finale la rivoluzione. 

L’Oklahoma ha giustiziato John Marion Grant, 60 anni, detenuto condannato a morte per aver ucciso nel 1998 un’addetta della prigione.

I conti del governo brasiliano – che includono i bilanci del dipartimento del Tesoro, della Previdenza sociale e della Banca centrale – hanno registrato un avanzo primario di 303 milioni di real (47 milioni di euro) a settembre del 2021. 

La crisi delle forniture di microprocessori ha pesato per circa 6 miliardi sui ricavi di Apple nel III trimestre.

Una denuncia penale presentata in tribunale a Albany accusa l’ex governatore di New York Andrew Cuomo di aver commesso un reato sessuale. La breve denuncia, presentata da un investigatore presso l’ufficio dello sceriffo della contea di Albany, accusa Cuomo di aver messo la mano sotto la camicia di una donna il 7 dicembre 2020. 

L’obbligo di vaccino per i dipendenti delle aziende che lavorano con l’amministrazione americana non provocherà ritardi nella catena di approvigionamenti, gia’ messa sotto pressione nelle scorse settimane. E’ quanto ha detto Jeff Zients, coordinatore della risposta sul coronavirus per la Casa Bianca.

Il dipartimento di giustizia ha annunciato un accordo da 88 milioni di dollari con le vittime di un suprematista bianco condannato a morte per la sparatoria nel 2015 nella storica chiesa afroamericana di Charleston, South Carolina, nella quale furono uccise nove persone mentre altre cinque rimasero ferite. L’accordo deriva dalle accuse che l’Fbi fu negligente quando non proibi’ la vendita di un’arma da parte di un venditore autorizzato all’assalitore, il 27/enne Dylann Roof

L’ala riformista del Partito democratico statunitense sembra intenzionata a bloccare il disegno di legge relativo al piano per le infrastrutture messo a punto dall’amministrazione del presidente Joe Biden.

 Il presidente americano ed il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, avranno un incontro bilaterale nei prossimi giorni a Glasgow, a margine della Cop26. 

La polizia di Haiti ha ricevuto prove che i missionari nordamericani rapiti a meta’ ottobre sono “tutti ancora vivi“. Lo ha riferito una fonte senza precisare di che cosa si tratti. Le forze dell’ordine hanno fatto sapere che negoziati con i sequestratori sono in corso e diversi agenti dell’Fbi sono coinvolti per aiutare nella risoluzione del caso. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password