I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

27 Settembre 2021 – Regno Unito, pronti ad usare esercito per crisi dei carburanti. Kosovo, alta tensione al confine. Le Pen pensa ad un referendum per limitare Lee quote di immigrazione.

Il governo britannico ha allertato gli autisti dell’esercito per gestire la crisi dei carburanti. Lo riportano i media locali che precisano come la decisione sia stata presa durante in riunione dei ministri dopo che la Petrol Retailers Association, che rappresenta quasi 5.500 punti vendita indipendenti, ha dichiarato che circa i due terzi dei suoi membri ha esaurito il carburante a causa della mancanza di camionisti, cosa che ha innescato a sua volta una corsa dei cittadini alle stazioni di servizio.

La Forza Nato in Kosovo (Kfor) ha annunciato ulteriori misure dirette ad allentare la tensione nel nord e a favorire il ripristino della normale circolazione ostacolata dai blocchi stradali dei manifestanti serbi.

Un referendum per introdurre drastici limiti all’immigrazione. Lo ha proposto la leader del Rassemblement National Marine Le Pen, candidata alle presidenziali del 2022 in Francia, in un’intervista a France2.

La Nord Corea ha sparato almeno un proiettile non identificato nel Mar Cinese Orientale.

Kristalina Georgieva ha cercato di contattare il segretario al Tesoro americano ma Janet Yellen non l’ha mai richiamata, in quello che sembra un segnale del mancato sostegno degli Stati Uniti, il maggiore azionista del Fmi, al direttore generale del Fondo dopo lo scandalo che la sta travolgendo. 

Il presidente statunitense, Joe Biden ha ricevuto la terza dose del vaccino anti-Covid della Pfizer davanti alle telecamere. “Non ho avuto nessun effetto collaterale nella prima e nella seconda”, ha affermato tra le altre cose Biden.

Governo e sindacati trovano un’intesa sui temi della sicurezza del lavoro. “E’ stato un incontro molto utile per fissare un metodo di lavoro” afferma il Presidente Mario Draghi. Concordi i leader di Cgil, Cisl e Uil.

Il ministro degli Esteri della Groenlandia, Pele Broberg, fautore dell’affrancamento dalla Danimarca, e’ stato sollevato dall’incarico dopo aver affermato in un’intervista che solo gli Inuit dovrebbero votare in qualsiasi futuro referendum sull’indipendenza.

Il Governo di unità nazionale della Libia (Gun) del premier ad interim Abdulhamid Dabaiba non soltanto non si è dimesso dopo il voto di sfiducia del Parlamento di Tobruk della scorsa settimana, ma ha approvato stasera una serie di importanti decisioni nella settima riunione del Consiglio dei ministri, tra le quali l’aumento dei salari minimi. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password