I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

25 Settembre 2020 – Nuovo attacco islamista a Parigi. Per Trump Barrett per la Corte Suprema. Intanto funzionario Fbi smonta il Russiagate. Atlantia contro Cdp. Allarme istruzione per l’Africa a seguito maltempo.

L’aggressione con una mannaia verso due collaboratori di Charlie Hebdo è avvenuta poco dopo mezzogiorno, nei pressi della ex redazione, dove nel gennaio 2015 dodici fumettisti furono uccisi dopo la pubblicazione di controverse caricature del profeta Maometto. L’attacco avvenuto oggi a Parigi è “un atto di terrorismo islamista“. Lo ha detto il ministro dell’Interno francese, Gerald Darmanin, intervenendo ai microfoni dell’emittente televisiva “France 2“. Si tratta di “un nuovo attacco sanguinoso contro il nostro paese, contro dei giornalisti“, ha aggiunto il ministro. 

Secondo fonti della Cnn, il presidente Donald Trump intenderebbe indicare Amy Coney Barrett come nuovo giudice della Corte Suprema, in sostituzione di Ruth Bader Ginsburg. Intanto il sito The Hill ha rivelato come un funzionario dell’Fbi assegnato all’ufficio dell’avvocato speciale statunitense Robert Mueller abbia sollevato dubbi sulle indagini circa la possibilità che il comitato elettorale del presidente Trump abbia colluso con la Russia per influenzare le elezioni del 2016. L’agente William Barnett ha detto che l’indagine ha avuto un atteggiamento persecutorio e che la prova della collusione “non c’è“.

Atlantia non ha disatteso alcun tipo di impegno. Con la delibera approvata ieri, il Cda ha condiviso un percorso chiaro, trasparente e di mercato, aperto a Cdp e a tutti i potenziali investitori interessati. Cdp è stata invitata tempestivamente a prendere parte a questo percorso“. E’ quanto dichiarano fonti vicine alla holding infrastrutturale. “La richiesta di manleva voluta da Cdp non esiste nell’ambito delle grandi operazioni di mercato del mondo infrastrutturale. Nella lettera di impegni inviata da Atlantia lo scorso 14 luglio al governo, peraltro, non e’ prevista alcun tipo di manleva.

Decine di migliaia di bambini nell’Africa subsahariana sono stati costretti a lasciare la scuola o hanno visto ritardare l’inizio del loro anno scolastico dopo che pesanti inondazioni li hanno costretti a lasciare le loro case e hanno distrutto le loro aule.

Sono quasi 50 mila i ragazzi in quarantena in Germania. Lo scrive la Bild on line, che propone un rapporto regione per regione.

La linea aerea Air France ha sospeso le sue operazioni in Venezuela dopo 68 anni di presenza ininterrotta. Lo ha riferito il presidente dell’aeronautica civile (Instituto Nacional de Aerona’utica Civil, Inac), Juan Teixera in un messaggio pubblicato sul proprio profilo twitter. Si tratta di una sospensione temporale, legata all’evolversi della crisi sanitaria in corso. 

La Russia ha accusato oggi la Germania di “rifiutarsi categoricamente” di collaborare alle indagini della polizia russa sul sospetto avvelenamento dell’oppositore Alexei Navalny, curato a Berlino, versione che Mosca continua a mettere in dubbio. 

Ci sono due candidati a sostituire il banchiere centrale Yves Mersch, membro del comitato esecutivo della Bce: lo sloveno Bostian Jazbec, membro del comitato esecutivo del Board della risoluzione unica (l’autorità di risoluzione delle banche) e l’olandese Frank Elderson, del board della banca centrale nazionale. L’Eurogruppo discuterà sulla nomina il 5 ottobre. 

E’ il riscaldamento globale ad aver causato i maxi incendi scoppiati il mese scorso in California, i peggiori degli ultimi 18 anni. Lo stabilisce una ricerca diretta dall’Università Anglia orientale di Norwich, in Gran Bretagna, confermando che e’ il cambiamento climatico ad aver determinato la portata e l’impatto dei recenti incendi che hanno imperversato in California e destinati ad aggravarsi nei prossimi anni. La ricerca dell’università di Norwich ha incrociato più di 100 studi pubblicati dal 2013.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password