I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

24 Ottobre 2020 – Kabul, attentato dell’Isis in un centro educativo: 18 morti. Polonia, continuano le proteste contro lo stop all’aborto. Turchia invita Paesi del Golfo a boicottare prodotti francesi. Lopez fugge dal Venezuela.

E’ salito a 18 morti e 57 feriti il bilancio dell’attentato suicida contro un centro educativo avvenuto nel tardo pomeriggio in un quartiere occidentale di Kabul. L’attacco è stato rivendicato dall’Isis.

Le donne scendono in piazza per il terzo giorno consecutivo in tutta la Polonia, per gridare tutta la loro rabbia contro la decisione della Corte costituzionale che giovedì scorso ha deciso che l’aborto causato dalla malformazione o malattia irreversibile del feto non è conforme con la costituzione. Rendendolo di fatto illegale.

In alcuni Paesi del Golfo Persico le associazioni dei commercianti stanno boicottando i prodotti francesi in seguito alle parole del presidente francese Emmanuel Macron sul “separatismo” di parti della comunità islamica francese. A riportarlo è l’Anadolu, agenzia stampa turca filogovernativa. Le sue parole hanno causato una dura reazione del presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, che gli ha suggerito di sottoporsi a una perizia psichiatrica. Frasi che hanno portato a richiamare peraltro l’ambasciatore turco a Parigi.

Un membro chiave di Al-Qaeda nel sub-continente indiano, Abu Muhsen al-Masri, sarebbe stato ucciso in un’operazione delle forze speciali afghane nella provincia centrale di Ghazni. Lo ha reso noto il dipartimento dell’intelligence, l a Direzione nazionale per la sicurezza dell’Afghanistan. 

Una petroliera sta affondando nel Mare di Azov a causa di un’esplosione. Dieci membri dell’equipaggio sono stati tratti in salvo mentre tre risultano dispersi e potrebbero trovarsi ancora a bordo.

Leopoldo Lopez, una delle figure chiave dell’opposizione venezuelana, ha lasciato il Paese dopo aver trascorso 18 mesi nella residenza dell’ambasciatore spagnolo a Caracas. Lo ha riferito all’agenzia France Presse il padre di Lopez, che vive in Spagna, dove è ora diretto suo figlio. 

La Cina ha costruito oltre 600 mila stazioni base di telefonia di quinta generazione e il numero di dispositivi collegati sulla rete ha superato i 150 milioni. Lo ha reso noto il ministero dell’Industria e della tecnologia dell’informazione cinese. 

L’Italia secondo il ministero degli Esteri, precisando quanto affermato dall’ambasciatore italiano a Mosca Terraciano: “sta innanzitutto sviluppando un proprio vaccino tramite Irbm, in collaborazione con l’Università di Oxford e l’azienda AstraZeneca” e, “qualora i vaccini russi ottenessero le certificazioni necessarie alla distribuzione da parte delle competenti Autorità sanitarie internazionali, essi potranno essere valutati, al pari di altri, ai fini dell’ingresso sul mercato italiano“. 

Tra i tanti punti di attrito nell’estenuante negoziato sulla Brexit c’è ora anche la pretesa della Gran Bretagna di continuare a godere dell’accesso automatico garantito in alcuni aeroporti e terminali Eurostar ai cittadini europei. 

La Turchia ha continuato come previsto il processo di preparazione dei sistemi di difesa missilistica S-400 acquistati dalla Russia e così facendo non si sta allontanando dalla Nato”. Lo ha affermato il ministro della Difesa turco, Hulusi Akar, citato dall’agenzia stampa “Anadolu” ricordando come altri Paesi della Nato utilizzino il sistema S-300.

Il nuovo giacimento di gas al largo del Mare di Bohai gestito dalla China National Offshore Oil Corporation (CNOOC) ha avviato la produzione. 

La sonda Osiris-Rex della Nasa ha raccolto una grande quantita’ di particelle dall’asteroide Bennu all’inizio della settimana ma la missione è a rischio visto che il compartimento di raccolta dalla sonda, proprio a quasi dell’eccessiva quantità, non si è richiuso completamente. La sonda dovrebbe riportare polvere e piccoli ciottoli sulla Terra nel 2023

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password