I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

23 Luglio 2021 – E’ Musk ad aggiudicarsi la corsa alla luna di Giove Europa. Libano rischia di restare senza acqua potabile. Anche Biden rallenta su accordo Clima. Non si ferma tragico bilancio dell’alluvione in Germania: ora i morti sono 180, i dispersi restano 150. Marocco respinge accuse di responsabilità su vicenda Pegasus

La Nasa ha reso noto di aver selezionato SpaceX per la missione verso la luna ghiacciata di Giove, Europa: una scelta che segna un’enorme vittoria per l’azienda di Elon Musk, il miliardario visionario patron di Tesla, votato adesso alle missioni nello spazio profondo. La missione Europa Clipper verrà lanciata nell’ottobre 2024 e avrà un valore di 178milioni di euro.

Il sistema idrico del Libano è sull’orlo del collasso totale e più del 71% della popolazione, oltre 4 mln di persone, tra le quali un milione di rifugiati – rischia di rimanere senza acqua potabile.

Un’intesa di massima, ma non l’accordo ambizioso cui la presidenza italiana puntava. Dopo una maratona difficile e una lunga mediazione condotta da Italia e Usa, i ministri dell’Ambiente del G20 hanno sottoscritto un documento finale congiunto su clima ed energia, i temi piu’ controversi, confermando sostanzialmente gli impegni dell’accordo di Parigi, ma non sono riusciti a trovare l’intesa sugli impegni più vincolanti. Nessuna accelerazione quindi. I due punti della ‘discordia’ riguardano l’impegno a rimanere sotto 1,5 gradi di riscaldamento globale al 2030 ed eliminare il carbone dalla produzione energetica al 2025, e sono stati rinviati al livello successivo della discussione politica, ovvero al G20 dei capi di Stato e di governo. 

E’ salito a 180 il numero delle persone morte nelle violente inondazioni che hanno colpito la Germania nei giorni scorsi. E il bilancio non è ancora definitivo perchè 150 persone risultano ancora disperse.

Il riferimento al Marocco come parte delle presunte intercettazioni telefoniche, conosciute col nome di Pegasus, è una campagna mirata a destabilizzare il Marocco e screditare l’immagine delle sue istituzioni di sicurezza a livello internazionale“. Lo afferma l’ambasciata del Marocco a Roma in una nota, in cui ricorda che Rabat “ha avviato due processi giudiziari, uno presso i tribunali marocchini e l’altro presso i tribunali internazionali contro gli organismi dietro questa campagna di calunnia contro il prestigio del Marocco“.

La Cina ha imposto sanzioni a cittadini ed entità Usa, tra cui l’ex segretario al Commercio Wilbur Ross, in risposta alle misure americane contro funzionari cinesi per la stretta di Pechino su Hong Kong. 

Giovedì prossimo, 28 luglio 2021, il vice segretario di Stato Usa, Wendy Sherman, si recherà a Ginevra, in Svizzera, per guidare la delegazione statunitense a un dialogo bilaterale di stabilità strategica tra Stati Uniti e Russia. 

La polizia di Haiti ha sparato gas lacrimogeni per disperdere alcuni facinorosi che hanno esploso colpi d’arma da fuoco dopo l’inizio della cerimonia funebre per il presidente Jovenel Moise, assassinato due settimane fa. 

Xi Jinping è volato in Tibet per la prima volta da presidente della Repubblica popolare cinese, veicolando un messaggio sulla guida del Partito comunista: l’attuazione delle sue linee politiche è la chiave per governare la regione “in una nuova era” e per scrivere “un nuovo capitolo di stabilità duratura e di sviluppo di alta qualità“.

Di nuove estrazione di petrolio onshore in Italia “non se ne parla“. Lo ha detto il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani, rispondendo, nel corso della conferenza stampa finale ad G20 Ambiente ed Energia a Napoli, alla domanda di un cronista che gli chiedeva se fosse o meno favorevole a nuove estrazioni petrolifere onshore in Italia.

Un terremoto di magnitudo 6.7 è stato avvertito nelle Filippine. Lo rileva l’Usgs.

E’ scontro frontale tra il premier sloveno, Janez Jansa, che detiene la presidenza di turno dell’Ue, con il suo connazionale commissario europeo, Janez Lenarcic. Il primo ha accusato il secondo di “aver posto delle condizioni per l’approvazione del Pnrr che vanno a danno della Slovenia“. Per Lenarcic si tratta di “accuse false“.

Il sindaco di New York, Bill de Blasio, spinge per rendere obbligatorio il vaccino per una serie di attività, compresi pranzi e cene al chiuso in un ristorante. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password