I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

22 Giugno 2021 – Debacle Usa, in Afghanistan 50 distretti su 370 riconquistati dai talebani. Onu, Canada e Cina si accusano reciprocamente di violazione dei diritti umani. Dopo 10 anni un presidente libico torna al Quirinale

I talebani hanno già recuperato più di 50 dei 370 distretti dell’Afghanistan da quando, lo scorso mese di maggio, hanno avviato la nuova offensiva militare in concomitanza con il ritiro delle truppe Nato dal Paese.

Scontro all’Onu fra Canada e Cina sulle violazioni dei diritti umani. Il Canada, sostenuto da una quarantina di Paesi, ha denunciato la situazione dei diritti umani nella regione cinese dello Xinjiang e Pechino ha replicato chiedendo un’inchiesta sulle violazioni dei diritti degli autoctoni canadesi. 

Il presidente del Consiglio presidenziale dello Stato di Libia, Mohammed Yunis Ahmed Al-Menfi, è stato ricevuto oggi al Quirinale dal capo dello Stato italiano Sergio Mattarella, diventando cosi’ il primo leader libico di questo livello a incontrare la prima carica dello Stato negli ultimi dieci anni.

Il Bitcoin ha recuperato a fine giornata (+1,68% a 33.128,07 dollari) dopo essere sceso sotto i 30.000 dollari per la prima volta da gennaio. Il nuovo crollo delle criptovalute è dovuto principalmente alla stretta della Cina.

I prezzi delle case negli Stati Uniti salgono in maggio di quasi il 24%, per l’esattezza il 23,6%, in quello che e’ l’aumento maggiore da oltre due decenni. La volata e’ iniziata lo scorso anno con l’allentamento delle restrizioni imposte per la pandemia che ha innescato la corsa degli americani ad acquistare case piu’ grandi. Il fenomeno del rialzo dei prezzi, riporta il Financial Times, riguarda anche diversi mercati immobiliari europei quali l’Olanda, dove sono saliti del 12,9%, il rialzo maggiore dal 2001.

I servizi di sicurezza del Parlamento israeliano sono in allerta: la Knesset Guard ha aumentato le dotazioni antisommossa temendo manifestazioni simili a quelle che hanno portato all’attacco del 6 gennaio al Campidoglio di Washington. E’ quanto riferisce il quotidiano Haaretz pochi giorni dopo la formazione del nuovo governo di coalizione guidato da Naftali Bennett. 

 Il maltempo degli ultimi giorni, con chicchi di grandine grandi come palline da golf, ha provocato importanti danni in Svizzera, che ammonterebbero a svariate decine di milioni di franchi. L’assicurazione Grandine Svizzera, che si occupa in particolare dell’agricoltura, ha ricevuto da venerdì a ieri 2500 segnalazioni per danni stimati a 18 milioni di franchi. Colpiti sono in particolare i frutteti e le piantagioni di tabacco. 

Uomini armati in Mali hanno rapito cinque cattolici, tra cui un abate, nell’ultimo episodi di sequestro in questo Stato del Sahel. Lo ha reso noto la stessa comunita’ religiosa. Il gruppo è scomparso mentre viaggiava dalla zona a maggioranza cattolica di Segue, nel centro del Mali, diretto al funerale di un abate nella città di San.

Aleksandr Lukashenko si scaglia in modo durissimo contro la Germania, dopo l’annuncio di nuove sanzioni europee contro la Bielorussia, accusandola di un atto di nazismo. “Non ci aspettavamo che anche la Germania partecipasse a questa cospirazione collettiva” ha tuonato il presidente.

Alla fine anche l’Italia firma la condanna della legge anti Lgbt dell’Ungheria, ma solo in extremis e dopo un pomeriggio ad alta tensione. Tutto succede a Lussemburgo, al Consiglio affari generali dell’Ue. Tredici Paesi siglano una dichiarazione congiunta per stigmatizzare la nuova norma ungherese ‘contro la propaganda gay verso i minori‘ e sollecitare l’intervento della Commissione “con ogni mezzo” a difesa dei diritti.

Violenze, strupri, abusi, spari sui migranti e fame: Medici Senza Frontiere (Msf) lascia i centri di detenzione di Al-Mabani e Abu Salim a Tripoli. “Non è una decisione facile da prendere perchè significa che non saremo presenti lì dove sappiamo che le persone soffrono quotidianamente“, dichiara Beatrice Lau, capomissione di MSF in Libia.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password