I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

22 Agosto 2020 – California, 400mila ettari distrutti dagli incendi. Israele continua ad inviare droni sul Libano. Nato rassicura Biellorussia, no a interventi militari. Scontro Sicilia-Governo, Musumeci ordina sgomberi

I devastanti incendi che stanno martoriando la parte settentrionale dello stato della California negli States sarebbero tra i più importanti avvenuti nell’area. Ad oggi sarebbero stati bruciati già circa 400 mila ettari nonostante l’impegno di 13.700 vigili del fuoco che fino ad oggi è riuscito a mettere in sicurezza solo il 15% delle aree colpite. Cinque le contee colpite: Napa, Sonoma, Lake, Yolo e Stanislaus.

Continuano le ingerenze israeliane in Libia. Hezbollah, il movimento islamista libanese sostenuto dall’Iran, ha abbattuto e sequestrato un drone israeliano mentre attraversava il confine libanese. Il veicolo é stato intercettato vicino alla città di Aita al-Shaab. 

Il portavoce dell’Alleanza atlantica Oana Lungescu ha smentito le accuse del presidente bielorusso Lukashenko sull’aumento dei soldati Nato schierati al confine del paese. “La Nato – ha aggiunto – non rappresenta una minaccia per la Bielorussia o per qualsiasi altri paese e non ha aumentato la presenza di militari nella regione“. 

In Italia il dibattito politico si concentra su Nello Musumeci. Il presidente della Regione Sicilia ha comunicato che intende firmare un’ordinanza per lo sgombero di tutti i centri d’accoglienza presenti sull’isola sfidando il governo nazionale. “La Sicilia non può continuare a subire questa invasione di migranti. Le regole europee e nazionali sono state stracciate”. Critico il Governo Conte che minimizza il problema.

La ripresa della Cina resta “squilibrata” e dipende dallo straordinario sostegno politico all’economia. Lo scrive l’agenzia di rating statunitense Standard & Poor’s nel suo ultimo rapporto ritritò al mese di luglio. Il settore industriale della Repubblica popolare é sostenuto dalla crescita della domanda globale di tecnologia e di prodotti medici necessari ad affrontare la pandemia di coronavirus. Gli aiuti di Stato invece hanno alimentato gli investimenti nelle infrastrutture.

Elie Rosen, presidente della comunità ebraica di Graz, in Austria, é stato aggredito questa sera da uno sconosciuto armato con una mazza da baseball. Secondo quanto riportano i media locali, il giurista 49enne stava lasciando la comunità a bordo della sua auto quando è stato avvicinato dall’aggressore.

La delegazione della Cedeao, la Comunità economica degli Stati dell’Africa Occidentale, guidata dall’ex presidente della Nigeria, Goodluck Jonathan, dopo una riunione con i militari che hanno preso il potere, ha incontrato oggi a Bamako il presidente deposto Ibrahim Boubacar Keita, dopo il colpo di Stato di 4 giorni fa. 

A Gerusalemme circa 3.000 persone hanno marciato stasera verso la residenza ufficiale del premier Benjamin Netanyahu, dove altri 10.000 manifestanti – secondo il quotiano Haaretz – hanno inscenato una protesta ed invocato le dimissioni del capo del governo. 

A Gerusalemme circa 3.000 persone hanno marciato stasera verso la residenza ufficiale del premier Benjamin Netanyahu, dove altri 10.000 manifestanti – secondo il quotiano Haaretz – hanno inscenato una protesta ed invocato le dimissioni del capo del governo. 

Donald Trump tuona contro l’ente governativo che regolamenta il mercato farmaceutico (Fda). Vorrebbe rallentare i test per lo sviluppo di vaccini per il Covid-19, nel quadro di un complotto dello “stato profondo” per metterlo in difficoltà e impedire la sua rielezione alla Casa Bianca.

Nella capitale tedesca Berlino sono state richiuse 41 scuole per casi di contagio di Covid-19 appena due settimane dopo la riapertura. Lo riporta il Guardian. 

Tre concerti “esperimento” in Germania dovrebbero fornire indicazioni su come, e se, si possono organizzare eventi musicali di massa in tempi di coronavirus. A Lipsia il cantante pop Tim Bendzko è il protagonista oggi di tre mini-concerti con diverse regole per il pubblico – 4.000 volontari tra i 18 e i 50 anni, in perfette condizioni di salute – e diverse misure sanitarie per potere verificare, poi, quale scenario presenti meno rischi, ovvero quale avrà minori conseguenze in termini di contagio da Covid-19.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password