I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

21 Maggio 2020 – Rissa da saloon alla Camera mentre l’Italia affoga nella cassa integrazione

Rissa sfiorata alla Camera dei Deputati dopo un intervento provocatorio del deputato 5Stelle Riccardo Ricciardi che, commentando le comunicazioni del premier Conte, attacca frontalmente la Lombardia per la gestione della pandemia. Il Pd prende le distanze dall’alleato di Governo.

Mentre volano insulti e qualche spintone a Montecitorio arrivano i dati della cassa integrazione di aprile. Le domanda (7milioni) di un mese sono l’equivalente di quelle di un intero anno. L’Italia annaspa nonostante le rassicurazioni del Presidente del Consiglio che continua a predicare ottimismo con discorsi che paiono sempre quelli d’insediamento di un nuovo governo. Peccato che Conte si dimentichi che ormai sta governando da due anni.

Anche Donald Trump cede alla mascherina su richiesta di Bill Ford, patron della nota casa automobilistica. Il presidente degli Stati Uniti ha indossato la mascherina durante durante la visita privata a 3 Ford Gts, poi l’ha tolta quando si è fatto riprendere dalle telecamere. Intanto l’FBI rende noto che la sparatoria avvenuta oggi nella base della Marina militare Usa a Corpus Christi è “legata al terrorismo”.

Il Wall Street Journal rassicura Trump avvierà i negoziati per aggiornare e rinnovare l’accordo New Start, che scadrà a febbraio del 2021, e che copre le armi nucleari a lungo raggio della Russia e degli Stati Uniti. A trattare, probabilmente a Vienna, saranno Marshall Billingslea, inviato senior per il controllo degli armamenti di Trump, e Sergei Ryabkov, vice ministro degli Esteri russo.

Sale la tensione in Libia. La presunta consegna alle forze dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) di otto caccia di fabbricazione russa, sei Mig-29 e due bombardieri d’attacco al suolo Su-24S, potrebbe essere la ritorsione della Russia in risposta alla distruzione dei sistemi di difesa Pantsir da parte delle milizie affiliate al Governo di accordo nazionale (Gna), sostenute dalla Turchia, avvenuta nei giorni scorsi. Se la notizia fosse confermata la presa di Tripoli da parte dell’LNA potrebbe essere molto più vicina.

I senatori del Congresso presenteranno un documento bi-partisan in cui chiederanno il rispetto dei diritti umani a Hong Kong e dello status di regione speciale da parte del governo di Pechino dopo le nuove denunce pronunciate dal leader dell’opposizione Joshua Wong

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password