I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

20 luglio 2021 – Accordo Usa-Germania su sblocco Nord Stream2

Stati Uniti e Germania hanno raggiunto un accordo per consentire il completamento del gasdotto russo-tedesco Nord Stream 2, prossimo all’ultimazione nel Mar Baltico, chiudendo di fatto una lunga controversia in merito tra i governi statunitense e tedesco. Lo riferisce il “Wall Street Journal” citando “funzionari di Berlino e Washington”. L’amministrazione del presidente Usa, Joe Biden, mettera’ da parte l’opposizione di lunga data al gasdotto, in quella che si può considerare una vera e propria inversione di tendenza nella politica degli Stati Uniti in materia di energia. 

Allerta inquinamento a New York, dove si fa sentire una nuvola grigia di fumo causata dagli incendi sulla costa occidentale degli Stati Uniti. Sole rosso, aria rugginosa e pregna di fumo. Lo strano fenomeno atmosferico che sta vivendo in queste ore New York ha una spiegazione: i vasti incendi che stanno devastando Canada e Oregon.

E’ stata rilasciata, dopo poche ore di fermo, la nota attivista per i diritti umani iraniana, Narges Mohammadi: aveva preso parte a Teheran, insieme a una trentina di persone, a una manifestazione di solidarietà con le Gtt proteste in corso nella provincia del Khuzestan per la mancanza di acqua e in cui in sei giorni sono state uccise almeno tre persone.

Israele ha sparato alcuni colpi contro il Libano in risposta a un attacco missilistico: lo ha reso noto l’esercito israeliano, mentre le Nazioni Unite chiedono alle parti di “astenersi il piu’ possibile” da attacchi. I militari israeliani hanno precisato che “due razzi sono stati tirati dal Libano verso il territorio israeliano”, uno dei quali e’ stato intercettato dalla difesa aerea. 

L’ex produttore di Hollywood Harvey Weinstein è stato estradato da New York alla California per affrontare in un processo l’accusa di stupro e aggressione, hanno detto il suo portavoce e il dipartimento correzionale di New York. Weinstein è stato condannato a New York nel febbraio 2020 per violenza sessuale e stupro e deve scontare 23 anni di carcere. 

Si è svolto oggi un incontro di coordinamento sulle priorità in ambito migratorio nell’area del Mediterraneo tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni), presieduto dalla Vice Ministra Marina Sereni e dal Direttore Generale António Vitorino. L’incontro, si legge in una nota, ha consentito di consolidare l’approccio integrato alle migrazioni alla base dei programmi realizzati dall’Italia nei Paesi di transito e origine dei flussi migratori.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password