I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

20 Giugno 2021 – Turchia completa il test del suo missile antinave Atmaca. Guerra del Kosovo, Fissata prima udienza all’Aia contro Salih Mustafa. Iran chiude temporaneamente la centrale nucleare di Bushehr

La Turchia ha condotto l’ultimo lancio di prova del suo missile antinave a lungo raggio “Made in Turkey“. “Il missile antinave Atmaca, la spada d’acciaio della nostra patria, oggi ha colpito per la prima volta una nave bersaglio durante il suo ultimo lancio di prova prima di entrare nel nostro arsenale“, ha scritto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in un post su Twitter. 

Il processo a Salih Mustafa, ex comandante dell’Esercito di liberazione del Kosovo (Uck), inizierà il 15 settembre presso il Tribunale speciale dell’Aia. Come riferiscono i media balcanici, Mustafa è il primo degli ex esponenti dell’Uck a comparire davanti al tribunale. 

Gli Stati Uniti sono pronti a negoziare con la csul programma nucleare ma rimangono in attesa di un “segnale più chiaro” da Pyongyang. Lo ha dichiarato all’Abc il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan

Joe Biden non fa sconti sui diritti umani e sfida Vladimir Putin con nuove sanzioni a Mosca per il caso Navalny, rischiando di compromettere il disgelo iniziato quattro giorni fa con il vertice di Ginevra. 

La televisione di stato iraniana ha comunicato che la centrale nucleare di Bushehr è stata chiusa per consentire una “revisione tecnica” e riprenderà le operazioni tra qualche giorno. 

La polizia israeliana ha arrestato otto arabi sospettati dell’uccisione di un ebreo israeliano durante l’ondata di violenza del mese scorso. Yigal Yehoshua, 56 anni, è morto dopo essere stato colpito da sassi durante gli scontri tra arabi ed ebrei nella città mista di Lod. Intanto nel suo primo ordine del giorno, il nuovo governo israeliano ha votato oggi per istituire una commissione d’inchiesta sulla calca del Monte Meron, costata la vita a 45 persone lo scorso aprile nel peggior disastro israeliano in tempo di pace. 

I candidati esponenti di Les Republicains (Lr) o di coalizioni di centrodestra che includono i gollisti sono in vantaggio in sette regioni francesi su 13, secondo i dati provvisori comunicati dai principali istituti transalpini. Candidati di sinistra, socialisti o ecologisti, sono in vantaggio in altre cinque regioni, mentre in Corsica sono in testa gli autonomisti. L’estrema destra del Rassemblement National (Rn) non è in testa in alcuna regione, nemmeno in Provenza-Alpi-Costa Azzurra, dove era stata data in vantaggio da alcuni dei primi exit poll. Ma è un tasso di astensione storico al primo turno delle elezioni regionali in Francia, pari al 68%.

Il comportamento dell’Etiopia relativo al dossier della Grande diga della rinascita (Gerd) è preoccupante. Lo avrebbe detto il comandante del Comando centrale degli Stati Uniti (Centcom), Kenneth McKenzie, in un’intervista all’emittente governativa egiziana “Nile TV”. Secondo la tv egiziana, il generale statunitense avrebbe sottolineando che il Cairo sta esercitando la massima moderazione e sta cercando di raggiungere una soluzione diplomatica e politica.

I vertici della Nato, probabilmente la prossima settimana, analizzeranno una serie di recenti attacchi informatici rivolti contro indirizzi e-mail di esponenti politici polacchi. 

Il capo della giunta militare che ha preso il potere in Myanmar lo scorso primo febbraio, il generale Min Aung Hlaing, è volato oggi in Russia per partecipare alla Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale, in programma dal 22 al 24 giugno. Lo ha annunciato l’emittente televisiva controllata dalla giunta, “Mrtv“. Si tratta del secondo viaggio all’estero dell’ufficiale dopo il colpo di Stato: il primo era stato a Giacarta, in Indonesia, per un vertice dell’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico.

Il ministero dell’Industria dell’Arabia Saudita offrirà licenze industriali che dureranno cinque anni anziché tre per garantire la sostenibilita’ del settore. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password