I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

2 Luglio 2021 – Etiopia, ponte Tekeze crollato blocca arrivo aiuti umanitari. Francia riprende operazioni militari anti Daesh con Mali. Nuovo attentato a Mogadiscio, 10 morti. Telefonata distensiva tra Macron e Putin

Il ponte sul fiume Tekeze, una delle principali vie di rifornimento per il Tigrey, è stato fatto saltare. Lo riferisce su Twitter l’International Rescue Committee (Irc), spiegando che senza il ponte l’arrivo degli aiuti umanitari nel Tigrey sarà ulteriormente ostacolato. 

La Francia ha annunciato la ripresa delle operazioni militari congiunte con il Mali dopo che erano state sospese il 3 giugno scorso. Ne ha dato notizia il ministero della Difesa francese in una nota.

Almeno dieci persone sono rimaste uccise in un attentato suicida che ha colpito un ristorante di Mogadiscio. Lo riferisce la polizia della capitale somala, secondo quanto riportato da Garowe Online.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha avuto oggi un colloquio telefonico con il leader del Cremlino, Vladimir Putin, nel corso del quale ha espresso “la volontà della Francia perchè si crei un rapporto di maggior fiducia tra l’Unione europea e la Russia“. All’ultimo vertice dei leader Ue, la Francia e la Germania hanno avanzato la proposta di tenere un vertice tra Unione europea e Russia, respinta dal Consiglio europeo. 

Sale a 22 il bilancio dei morti accertati nel crollo di Miami, mentre ancora 126 persone risultano disperse. Lo ha detto il sindaco della contea di Miami-Dade, Dabuella Levine

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha annunciato che nominerà Amy Gutmann – presidente dell’Università della Pennsylvania – come nuova ambasciatrice Usa in Germania. Intanto l’ultimo sondaggio Hill-HarrisX tra gli elettori registrati condotto il 29 e il 30 giugno rileva un lieve calo al 60% dal 61% il mese precedente. Il 40% degli elettori disapprova l’operato di Biden.

Il presidente americano Biden ha dato il suo appoggio alla proposta di sottrarre le indagini sulle aggressioni sessuali nelle forze armate alla catena militare di comando. 

Dopo due anni di acceso dibattito, Macron ha mantenuto fede alla promessa elettorale di estendere l’accesso alla Pma (Procreazione Medicalmente Assistita) alle donne single e omosessuali. Il parlamento francese, infatti, ha dato il via libera al progetto di legge sulla bioetica che permetterà a tutte le donne di ricorrere ai gameti di un donatore per diventare mamme.

Un recente rapporto del dipartimento di Stato ha abbassato il punteggio della Turchia in relazione agli sforzi per combattere il traffico di esseri umani per la presenza di bambini soldato nelle milizie sostenute da Ankara in Siria e Libia. Il ministero degli Esteri nega l’accusa.

Il Pakistan ha ricevuto 2,5 milioni di dosi del vaccino Moderna dagli Stati Uniti. 

I vigili del fuoco israeliani hanno reso noto di aver spento un incendio nel sud del Paese causato da un pallone incendiario lanciato da Gaza. Il rogo è divampato nell’area di Eshkol.

Vittoria non scontata, ma di misura (323 voti appena), in un seggio-chiave per il Partito laburista britannico; e a vincere quel seggio è stata la sorella di Jo Cox, la deputata britannica anti-Brexit assassinata nel 2016, alla vigilia del referendum. Erano elezioni importanti per il Labour Party, che dopo il referendum sulla Brexit nel 2016 ha ceduto al partito conservatore di Boris Johnson molti dei principali seggi laburisti nelle comunità della classe operaia nel nord e nel centro dell’Inghilterra.

Il governo ucraino non ha ricevuto dalle autorità di Minsk nessuna comunicazione ufficiale sulla chiusura del confine tra Ucraina e Bielorussia. Lo ha dichiarato Oleh Nikolenko, portavoce del ministero degli Esteri ucraino. Il presidente bielorusso, Aleksandr Lukashenko, ha comunicato oggi che la frontiera è stata chiusa in quanto sarebbe in arrivo dall’Ucraina un carico di armi destinato a “cellule terroristiche” che intendono rovesciarlo. 

Il ritiro completo delle forze statunitensi dall’Afghanistan sarà completato entro la fine di agosto, ha reso noto la Casa Bianca. 

Clara Rami’rez, legale dell’organizzazione non governativa venezuelana FundaRedes, ha denunciato la scomparsa del direttore dell’Ong, Javier Tarazona, di cui non si hanno piu’ tracce dalle 10 del mattino (ora locale). 

Il prossimo anno l’Italia assumerà il comando della Nato Mission in Iraq, attualmente a guida danese. 

Il premier kosovaro Albin Kurti ha confermato che per lui il dialogo con Belgrado non è mai stato una priorità, e che ha fatto una concessione ponendolo al quarto posto tra i punti più importanti della sua agenda di governo.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password