I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

2 Luglio 2020 – Solidarietà UE sì, ma a patto riforme impopolari. Parola del premier olandese. Conte replica piccato, ma che cosa si è venduto?

In una intervista al Corriere della Sera il premier Olandese manda un messaggio chiaro all’Italia: “L’Olanda capisce e appoggia l’appello alla solidarietà. Dobbiamo solidarietà ai Paesi più colpiti dalla pandemia, sapendo però che anche noi siamo stati colpiti gravemente. Ciò significa che gli Stati i quali necessitano e meritano aiuto devono anche far sì che in futuro siano capaci di affrontare da soli crisi del genere in modo resiliente. E voglio aggiungere che ammiro ciò che fa Conte, cercando di varare un pacchetto di riforme mirate ad aumentare la produttivita’ e la competitivita’ dell’Italia, incluse misure impopolari. E’ un buon inizio e spero prosegua. Perché è cruciale che la prossima volta l’Italia sia in grado di rispondere a una crisi da sola”. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte replica piccato “l’Italia ce la farà da sola”. Ma viene spontaneo domandarsi quali “misure impopolari” abbia messo sul tavolo durante il vertice del 16 luglio per ottenere il Recovery fund, peraltro già depotenziato e con il Paesi frugali che, anche ieri chiaramente per bocca sempre del premier Rutte, hanno escluso la possibilità di “finanziamenti a fondo perduto a paesi come l’Italia”.

Il Congresso statunitense ha approvato le sanzioni per la Cina dopo che Pechino ha imposto una stretta sulle libertà di Hong Kong. Dopo il voto della Camera, anche il senato ha dato l’ok al testo che ora è stato inviato al presidente Donald Trump per la firma. La misura mira a penalizzare le banche che intrattengono rapporti commerciali con i funzionari cinesi. Nella notte sono stati arrestati 370manifestanti Chee non si arrendono al “golpe” messo in atto dalla Cina, tra i prelevati dalle autorità filogenesi anche una bambina 15enne. Nathan Law, cofondotore con Joshua Wong di Demosisto, partito d’opposizione sciolto proprio in queste ore, ha lasciato Hong Kong per continuare la battaglia da esule. Wong invece per ora resta in città continuando a denunciare l’oppressione cinese.

Tragedia in una miniera di giada in Birmania. Centosessanta minatori sono morti a causa di uno smottamento che ha prodotto un torrente di fango. Pochissimi i sopravvissuti che sono riusciti a salvarsi nuotando nello tsunami di detriti.

Herman Cain, esponente repubblicano afroamericano, che è stato candidato alla nomination per la Casa Bianca nel 2012, è risultato positivo al coronavirus ed è stato ricoverato prontamente in ospedale dopo aver partecipato, il 20 giugno scorso, all’incontro a Tulsa a sostegno della ricandidatura di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti. Altri membri dello staff sono risultati contagiati proprio per tale ragione il presidente ha rimandato alcuni comizi.

Save The Children ha comunicato che se venisse applicata la risoluzione dell’Onu che prevede un cessate il fuoco, nelle zone carde del pianeta, per 90 giorni si risparmierebbero fino a 425milioni di vite tra i minori del pianeta.

Radio Colonia ha riferito che da oggi ha iniziato a scontare la pena uno dei due manager di ThyssenKrupp, condannati per il rogo in cui morirono sette operai italiani.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password