I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

19 Marzo 2021 – Eruzione vulcanica storica in Islanda. Non c’è pace per Cuomo, strip-club gli fanno causa. L’ex astronauta Bill Nelson alla guida della Nasa. Sputnik V, Merkel e Draghi pronti a via tedesca e italiana per utilizzarlo.

È eruttato il sistema vulcanico di Krysuvik, nella penisola di Reykjanes nel sud-ovest dell’Islanda, a da 40 km da Reykjavik, a seguito di migliaia di piccoli terremoti nell’area nelle ultime settimane. Lo ha confermato l’Ufficio meteorologico islandese che ha spiegato come l’area sia restata inattiva negli ultimi 900 anni, mentre l’ultima eruzione risalirebbe a quasi 800 anni fa, al 1240. Il cielo sopra la capitale si è tinto di rosso. Il pericolo maggiore è che la lava possa presto minacciare la strada che collega il paese all’aeroporto. Si tratta, peraltro, della più importante arteria del Paese.

Dopo le accuse di molestie (oggi è arrivata l’ottava denuncia di molestie da parte di una dipendente) e di aver nascosto i reali dati dei morti di Covid nelle case di riposo, per il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo si è aperto un altro fronte. Quattro club a luci rosse di New York hanno presentato un esposto per la prolungata chiusura delle loro attività. “Starlet’s“, “Sugar Day’s“, “Gentlemen’s Club” e “Gallagher’s 2000” si sono uniti nella denuncia presentata alla corte federale di Manhattan, accusando Cuomo di atteggiamento “ipocrita” per aver permesso ad altre attivita’ di restare aperte, mentre con loro ha usato la linea intransigente.

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha scelto l’ex senatore democratico Bill Nelson come nuovo capo dell’agenzia spaziale statunitense Nasa. Nelson, 78enne ex astronauta è stato senatore per lo Stato della Florida dal 2001 al 2019. 

La cancelliera tedesca Angela Merkel non esclude l’uso del vaccino russo Sputnik. Interrogata in proposito dai giornalisti, ha detto di essere dell’opinione “di utilizzare ogni vaccino approvato dall’ente regolatorio europeo Ema”. Ma “se non ci sarà l’autorizzazione europea potremo ricorrere alla via tedesca”, ha proseguito durante una conferenza stampa a Berlino. In serata si è espresso nella stessa direzione il premier italiano Mario Draghi.

I colloqui tra le delegazioni diplomatiche di Stati Uniti e Cina ad Achorage, in Alaska, sono stati “schietti, utili e costruttivi“. E questo il commento rilasciato all’agenzia ufficiale cinese “Xinhua” da Yang Jiechi, direttore dell’Ufficio della Commissione affari esteri del Comitato centrale del Partito comunista cinese (Pcc).”Ci sono ancora alcune importanti divergenze tra le due parti“, ha aggiunto il diplomatico. Secondo il segretario di Stato Blinken invece “Nei colloqui tra Usa e Cina in Alaska sono emerse convergenze su Iran, Corea del Nord e Afghanistan“.

Diversi membri dello staff della Casa Bianca sono stati sanzionati per aver fatto in passato uso di cannabis. Lo riferisce l’emittente statunitense “Cnn”, citando fonti a conoscenza della vicenda.

Stralcio delle vecchie cartelle esattoriali fino a 5mila euro, con un tetto di reddito di 30.000 euro, affidati agli agenti della riscossione dal 2010 al 31 dicembre 2010. Lo prevede l’ultima bozza del decreto Sostegni varato dal governo. 

A meno di venti giorni dal suo insediamento, Rodolfo Farfa’n si è dimesso dall’incarico di ministro della Salute dell’Ecuador. La rinuncia, contenuta in una lettera che fa riferimento a “motivi personali“, si produce nel pieno di una polemica politico-giudiziaria sorta attorno alla presunta distribuzione preferenziale dei vaccini contro il nuovo coronavirus. 

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è inciampato tre volte sulla scaletta di imbarco dell’Air Force One diretto ad Atlanta, ma “sta bene“. Lo ha detto ai giornalisti accreditati alla Casa Bianca la portavoce aggiunta Karine Jean-Pierre, spiegando che dopo la caduta il presidente si sarebbe ripreso. 

L’Ue sanzionerà undici ufficiali birmani coinvolti nella repressione mortale compiuta dopo il colpo di Stato e concretizzerà le misure contro gli interessi economici dei membri della giunta militare del Paese. Intanto un reporter della Bbc sarebbe stato prelevato e risulterebbe scomparso.

Nel giorno dell’addio ufficiale al partito Popolare europeo, Viktor Orban conferma l’impegno di dar vita a una “nuova destra europea” con i ‘sovranisti’ italiani e il Pis, al governo in Polonia.

Un accordo che prevedeva il ritiro di Muammar Gheddafi dal potere ma la conservazione delle istituzioni statali libiche fu raggiunto nella primavera del 2011 in Norvegia ma poi non applicato a causa del disinteresse a una soluzione negoziata da parte di Francia e Gran Bretagna.  

Un attacco effettuato utilizzando dei droni ha provocato un incendio in una raffineria a Riad in Arabia. Lo rende noto il ministero dell’energia dell’Arabia Saudita. L’attacco è stato rivendicato dai ribelli Houthi.

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password