I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

19 Aprile 2021 – Il 2020 sale sul podio degli anni più caldi mai registrati. Ucraina, Ue ammette di aver dopato le stime sulle truppe russe al confine. Attesa per sentenza su caso Floyd. Siria, blitz Russia a Palmira contro jihadisti. Minirisarcimento Vivendi a Mediaset

Il 2020 e’ stato uno dei tre anni piu’ caldi mai registrati e ne’ il rallentamento delle attivita’ a causa della pandemia Covid, ne’ l’impatto di raffreddamento del fenomeno della Nina sono riusciti a frenare la tendenza, hanno affermato oggi le Nazioni Unite in un nuovo rapporto.

L’Ue ha corretto le stime sul numero di militari russi ammassati al confine con l’Ucraina, dai 150 mila inizialmente indicati a oltre 100 mila. 

I giurati chiamati ad esprimersi sul caso relativo alla morte dell’afroamericano George Floyd si sono ritirati per deliberare. Lo riferisce l’emittente statunitense “Abc News“, precisando che il giudice Peter Cahill ha invitato i membri della giuria a non considerare le conseguenze del verdetto che emetteranno. 

Il procuratore generale dello Stato di New York, Letitia James, ha aperto un’indagine su un presunto utilizzo di risorse statali a parte del governatore Andrew Cuomo per la stesura e la promozione di un suo libro di recente pubblicazione.

Gli aerei militari russi hanno attaccato quella che Mosca ha identificato come una “base terroristica in Siria” a nord-est di Palmira, uccidendo circa 200 militanti. Nel raid aereo sono stati distrutti due nascondigli, 24 camioncini con mitragliatrici pesanti e circa 500 kg di munizioni e componenti per la creazione di ordigni esplosivi improvvisati. 

Round importante per Vivendi nel braccio di ferro che la contrappone da quasi cinque anni a Mediaset: il Tribunale di Milano ha condannato i francesi a risarcire il gruppo televisivo italiano per il mancato acquisto di Premium, ma lo ha fatto con un ‘mini risarcimento’ da 1,7 milioni contro i tre miliardi richiesti, respingendo le altre istanze venute anche dalla controllante Fininvest. 

Un 34enne armato di coltello ha ferito cinque persone in una moschea di Tirana, in Albania. La polizia ha riferito che l’aggressore, identificato come Rudolf Nikolli, è entrato nella moschea Dine Hoxha nel centro della capitale verso le 14:30. L’uomo è stato preso in custodia. 

L’opposizione israeliana, con l’aiuto degli islamisti conservatori di Ra’am, ha inflitto una sconfitta alla Knesset al premier incaricato, Benjamin Netanyahu. La proposta del Likud per la composizione della cruciale Commissione per le Disposizioni è stata respinta e il suo controllo è passato al ‘blocco per il cambiamento‘, le forze anti-Netanyahu. 

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha dato avviso al governo della Russia del ricorso presentato il 20 gennaio 2021 dall’oppositore Alexei Navalny sulle sue condizioni di detenzione, aprendo un procedimento sul caso. 

L’attivista Greta Thunberg ha annunciato una donazione di 100 mila euro in sostengo al meccanismo Covax, dell’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms), nato per garantire l’accesso ai vaccini anche ai paesi più poveri.

Mark Zuckerberg ha annunciato una nuova serie di prodotti audio per gli utenti di Facebook, confermando quindi le indiscrezioni che volevano il suo social network pronto a inserirsi nei nuovi trend della comunicazione online. Soundbites, podcast e audio live. Il primo della nuova ‘suite’ per gli utenti, Soundabites, consentira’ l’invio di brevi clip audio, sul modello Tik-Tok quindi ma fatto solo di suoni. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password