I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

17 Ottobre 2020 – Hong Kong, Grandma Wong è viva. Nuove prove di tregua tra Armenia e Azerbaijan. Cina unica ‘grande’ con Pil in crescita nel 2020. Federcanapa contro Governo Conte. Nigeria, 14 morti in attacco jihadista.

Una delle principali figure delle proteste pro-democrazia a Hong Kong, scomparsa da 14 mesi, è apparsa oggi davanti alle telecamere per raccontare di essere stata trattenuta sul territorio cinese. Alexandra Wong, 64 anni, soprannominata “Grandma Wong” (Nonna Wong), fotografata con una bandiera britannica nel corso delle proteste, ha dichiarato di essere stata arrestata ad agosto 2019 nella città di confine di Shenzhen e costretta a rinunciare al suo attivismo.

Armenia e Azerbaijan hanno annunciato un nuovo tentativo di stabilire una tregua per ragioni umanitarie nel conflitto sul Nagorno-Karabakh. Non si sparerà più a partire dalla mezzanotte. L’intesa arriva una settimana dopo che il cessate il fuoco negoziato dalla Russia si è sfilacciato subito dopo l’entrata in vigore.

Lo sviluppo di Shenzhen negli ultimi 40 anni “è un miracolo nella storia dello sviluppo mondiale”. Lo ha dichiarato il presidente della Cina, Xi Jinping, nel suo discorso alla cerimonia per il 40mo anniversario dell’istituzione della Zona economica speciale (Zes) di Shenzhen. Intanto il World economic outlook del Fondo monetario internazionale (Fmi) attesta come la Cina sarà l’unica grande economia mondiale in crescita nel 2020, con un prodotto interno lordo (Pil) in espansione dell’1,9 per cento. Il monitoraggio attesta un rialzo di 0,9 punti percentuali rispetto alle previsioni di crescita dello scorso giugno. Il commercio estero della Cina è aumentato del 7,5 per cento su base annua nel terzo trimestre di quest’anno.

Federcanapa attacca il Governo Conte: “Tutto ci saremmo aspettati tranne che il colpo più grave alla canapa italiana venisse inferto dal governo Conte-bis e da uno dei ministri in teoria più aperti al cambiamento, ossia dal ministro Roberto Speranza. Il suo ultimo decreto classifica l’uso orale del Cbd ottenuto da estratti di Cannabis nella tabella 2B dei medicinali stupefacenti. Dichiarazione sorprendente dal momento che il Cbd non ha alcun effetto stupefacente, come ha recentemente concluso una commissione di esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità“.

Jihadisti legati all’Isis hanno ucciso 14 soldati in Nigeria in un attacco alla loro base, nel nord-est del Paese. Fonti militari hanno detto oggi che l’attacco è stato compiuto ieri da miliziani della cosiddetta Provincia dell’Africa occidentale dello Stato Islamico (Iswap). 

Il premier conservatore croato Andrej Plenkovic, che è leader del partito di maggioranza Hdz (Unione democratica croata), ha ricevuto un plico contenente una non meglio precisata polvere bianca e un messaggio con minacce di morte. Il plico è stato recapitato ieri alla sede dell’Hdz.

In affanno il gruppo editoriale di Guardian e Observer che ha registrato 25 milioni di perdite rispetto al bilancio di previsione a causa degli effetti della pandemia. La direttrice del Guardian Katherine Viner e l’amministratore delegato del Guardian Media Group Annette Thoma hanno presentato un piano per tagliare 110 posti di lavoro in dipartimenti non giornalistici (pubblicità, marketing, eventi) e 70 nelle redazioni.

Il governo della Bolivia non permetterà a quei cittadini “spagnoli, argentini e statunitensi” che sono entrati nel Paese “con l’intenzione di destabilizzarlo” di riuscire nel loro intento. Lo ha dichiarato il ministro del Governo boliviano, Arturo Murillo, nel corso della conferenza stampa.

Il ministro degli Esteri della Francia, Jean-Yves Le Drian, sarebbe stato inviato ad Algeri nella veste di “pompiere” per “spiegare ai funzionari algerini la posizione della Francia riguardo al rilascio di 200 islamisti, inclusi terroristi, in Mali“. Lo riferisce la versione in lingua francese dell’agenzia di stampa statale russa “Sputnik“, aggiungendo che il capo della diplomazia di Parigi ha discusso anche di “Libia e della revisione della Costituzione algerina“. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password