I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

17 Luglio 2021 – TikTok è la quinta app a superare i 3miliardi di installazioni nel mondo. Governo italiano ha bloccato aumento del 17% su bollette alle famiglie. Germania alla conquista del Kazakhstan e del mercato energetico nell’Asia centrale. Commercio India-Cina torna a cresce. Figlia ambasciatore Afghanistan in Pakistan rapita e torturata per ore

La piattaforma dell’intrattenimento cinese TikTok, conosciuta anche come Douyin, è la quinta applicazione ad aver superato tre miliardi di installazioni globali, secondo quanto riferito dalla società di monitoraggio Sensor Tower. Le altre quattro app a condurre il mercato sono WhatsApp, Messenger, Facebook e Instagram, tutte di proprieta’ del magnate statunitense Mark Zuckerberg.

Il principale gruppo edile kazakho, Kazstroyservice, ha finalizzato una joint venture con la società di perforazione tedesca Kca Deutag, un’operazione che consentirà alle due società di aumentare le loro capacità di manovra in Asia centrale. L’azienda tedesca deterrà una partecipazione del 51 per cento nella joint venture e offrirà servizi di trivellazione in Kazakhstan puntando a i tre principali giacimenti petroliferi del Paese: Tengiz, Karachaganak e Kashagan.

“Noi in Consiglio dei ministri 10 giorni fa abbiamo adottato un decreto legge che ha calmierato l’aumento delle bollette, altrimenti l’Autorita dell’energia ci ha proposto l’aumento del 17% delle bollette. Per tutti i cittadini italiani. Lo abbiamo potuto fare una volta, però non lo potremo fare per sempre“. Lo ha detto il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti.

Il commercio bilaterale tra Cina e India ha raggiunto un valore di 57,48 miliardi di dollari nel primo semestre, con un aumento del 62,7 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, nonostante la pandemia di coronavirus e le tensioni legate alla disputa nel settore occidentale della linea di controllo effettiva (Lac), la zona di confine contesa.

Il governo dell’Afghanistan ha riferito che la figlia dell’ambasciatore afghano in Pakistan ieri è stata “rapita per diverse ore e gravemente torturata da individui sconosciuti” a Islamabad. Secondo una dichiarazione ufficiale, Silsila Alikhil, la figlia dell’ambasciatore Najibullah Alikhil, è stata rapita mentre tornava a casa. “Dopo essere stata rilasciata dalla prigionia dei rapitori, Alikhil è sotto cure mediche in ospedale“, riferisce una nota del ministero degli Esteri afghano. 

Il futuro green produrrà dei costi economici e sociali enormi che dovranno essere gestiti“. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti durante il suo intervento a Bari al dibattito nell’ambito del meeting sulla ripartenza organizzato da Nicola Porro.

La Corea del Sud ha rimosso striscioni dal villaggio olimpico che sono stati ritenuti anti-giapponesi e contrari alle linee guida del Comitato Olimpico Internazionale.

Una foto che immortala Armin Laschet, il governatore del Nordreno-Vestfalia, che ride nello sfondo, mentre il presidente Frank -Walter Steinmeier teneva oggi il suo discorso di cordoglio a Erftstadt, uno dei centri più colpiti dall’alluvione, sta costando molte critiche in Germania al ministro-presidente, che si candida alla cancelleria come successore di Angela Merkel

Diverse decine di migliaia di persone hanno manifestato sabato in tutta la Francia per protestare contro le vaccinazioni, denunciare la “dittatura” o criticare il passaporto sanitario, con il presidente Macron e le misure anti-Covid che ha recentemente annunciato come bersaglio della protesta. In totale, il Ministero dell’Interno ha contato 136 raduni che hanno coinvolto 114.000 persone: 18.000 a Parigi divisi in diversi cortei e 96.000 nel resto del paese. 

Nonostante la media nazionale al 55,4% di popolazione vaccinata, gli Usa sono alle prese con vaste aree del Paese in cui in molti esitano a vaccinarsi e il contagio corre, lo scrive la Cnn. Nella contea di Mobile, in Alabama, i casi sono aumentati del 400% in un mese.  Intanto il numero di cittadini dell’Unione europea che ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid ha superato quello degli Stati Uniti, raggiungendo quota 55,5% contro il 55,4%.

governo degli Stati Uniti sta indagando su una serie di segnalazioni che hanno coinvolto i suoi diplomatici e altro personale amministrativo a Vienna, dove più di 20 funzionari hanno riportato, da quando il presidente Joe Biden è entrato in carica a gennaio, sintomi simili a quelli della cosiddetta “sindrome dell’Avana“, una misteriosa malattia che negli anni scorsi ha colpito diplomatici Usa a Cuba, Cina Russia e altri Paesi. 

Il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi ha celebrato un progetto su larga scala volto a combattere la poverta’ in tutto l’Egitto rurale dal titolo “Vita decorosa” (Haya Karima) con una cerimonia svoltasi allo stadio internazionale del Cairo.

Nelle ultime ore c’è stata una pausa nella peggiore ondata di violenze e saccheggi dell’ormai ventennale storia del Sudafrica post-apartheid. Il bilancio dei morti è fermo a 212.

La procura di Pec (Peja), nell’ovest del Kosovo, ha aperto un’inchiesta sul possibile coinvolgimento di due serbi nella vicenda degli ultimi giorni nella vicina Decani, la cittadina dove oltre 1.500 persone hanno accusato sintomi da avvelenamento attribuiti ad acqua inquinata.

Il presidente Usa. ha definito “profondamente deludente” la decisione di un giudice federale del Texas che ha bloccato l’applicazione del ‘Daca‘, il Deferred Action for Childhood Arrivals, una politica di immigrazione che permette a persone entrate illegalmente negli Usa come minori di regolarizzare la propria posizione. Introdotto sotto la presidenza Obama nel 2012, il Daca riguardava 700 mila ‘Dreamer‘, che, appunto, ‘sognano’ di diventare cittadini americani, dopo essere entrati negli Usa prima del compimento dei 16 anni.

Decine di migliaia di sostenitori del governo cubano hanno manifestato nelle strade dell’isola, una settimana dopo le proteste antigovernative più massicce da decenni. Il presidente Miguel Diaz-Canel, assieme al 90enne predecessore Raul Castro, ha parlato alla folla sul lungomare del Malecon.

L’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani (OHCHR) sabato ha esortato l’Honduras a raddoppiare gli sforzi per continuare la ricerca di cinque leader della comunità Garifuna (nera) che sono scomparsi un anno fa, in quella che sembra essere stato un rapimento. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password