I più letti

Categorie

  • Nessuna categoria

16 Agosto 2020 – Il ticket Biden-Harris non convince. Carne, accordo da 2,5miliardi di dollari Argentina-Cina. Turchia allunga trivellazioni nel Mediterraneo. Iran-Emirati Arabi allo scontro. Italia, discoteche chiuse

Discoteche chiuse e mascherine obbligatorie. Le nuove regole sui locali da ballo operative da oggi. La motivazione di Speranza: «Significativa la ripresa dei casi». Bonaccini d’accordo, «ma non criminalizziamo i gestori». Rivolta delle discoteche: danno gravissimo. Non escluso il ricorso al Tar.

Il ticket Biden-Harris preoccupa. E’ la stessa senatrice a mettere le mani avanti che chiede di “Non guardate al ticket se non vi ispira, guardate ai temi che hanno un impatto sulla vostra vita di ogni giorno. Vi può non piacere per chi votate, ma se guardate ai temi che hanno un impatto sulla vostra vita quotidiana, se siete disoccupati o se volete che la comunità afroamericana abbia pari accesso al vaccino contro il coronavirus quando sara’ sviluppato, allora vedrete che in questa elezione c’è molto di più in gioco“.

La Turchia ha annunciato che prolungherà le sue ricerche di gas in una zona contesa del Mediterraneo orientale, ignorando gli appelli dell’Unione europea alla de-escalation con la Grecia nell’area. Critiche al candidato democratico alle presidenziali degli Stati Uniti Joe Biden, che ha prospettato un sostegno all’opposizione in Turchia per succedere al presidente Recep Tayyip Erodogan, sono state formulate dalla stessa opposizione turca.

Il segretario per le Relazioni economiche internazionali argentine, Jorge Neme, ha confermato che sono in fase avanzata i colloqui ufficiali con la Cina per la chiusura di un accordo che permetterebbe al paese sudamericano diventare il principale fornitore di carne suina del gigante asiatico. Lo ha affermato nel corso di una teleconferenza tenuta lunedì, anticipando che il progetto rappresenta “un investimento complessivo di 3,5 miliardi di dollari” che metterebbe l’Argentina in grado di generare “esportazioni addizionali per 2,5 miliardi di dollari“.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno convocato ad Abu Dhabi l’incaricato d’affari iraniano per protestare contro le “minacce” del presidente iraniano Hassan Rohani a seguito dell’annuncio dell’accordo con Israele. Intanto i due Paesi, dopo l’intesa diplomatica per normalizzare le relazioni, hanno attivato anche i collegamenti telefonici diretti tra i loro paesi. 

Un’unica grande ondata con alti e bassi: cosi’ l’Oms aveva definito la pandemia di coronavirus alcune settimane fa. I numeri dei nuovi contagi, in effetti, sembrano suggerire che il Covid-19 abbia ripreso a colpire con forza un po’ ovunque nel mondo: 294mila in 24 ore, mai cosi’ tanti nello spazio di un solo giorno, che portano il totale a oltre 21 milioni.

Il gruppo terroristico di al-Shabab avrebbe rivendicato l’attacco all’hotel Elite di Mogadiscio, in Somalia, dove hanno perso la vita almeno dieci persone.

Declamando il grido “Liberta’!”, centinaia di persone sono scese in piazza a Madrid per protestare contro l’uso obbligatorio delle mascherine e le altre restrizioni imposte dal governo spagnolo per contenere la pandemia di coronavirus.

Un cittadino italiano di 37 anni è morto nella notte tra sabato e domenica mentre era in custodia della polizia di Dresda, in Germania. Lo ha reso noto la procura, che esclude cause di morte naturali. Per chiarire le regioni del decesso è stata aperta un’indagine. 

Il governo bielorusso ha annunciato di aver sventato un attentato terroristico. Secondo quanto riportato dalla stampa di Minsk, due uomini sono stati arrestati ed e’ stato sequestrato un ordigno esplosivo esplosivo improvvisato (Ied).

 Il ministro degli Esteri della Germania, Heiko Mass, arriverà domani a Tripoli, in Libia, per una visita non annunciata. Lo riferisce l’emittente televisiva libica “218Tv” citando fonti non specificate. 

Condividi questo post

Nato a Torino il 9 ottobre 1977. Giornalista dal 1998. E' direttore responsabile della rivista online di geopolitica Strumentipolitici.it. Lavora presso il Consiglio regionale del Piemonte. Ha iniziato la sua attività professionale come collaboratore presso il settimanale locale il Canavese. E' stato direttore responsabile della rivista "Casa e Dintorni", responsabile degli Uffici Stampa della Federazione Medici Pediatri del Piemonte, dell'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Piemonte. Ha lavorato come corrispondente e opinionista per La Voce della Russia, Sputnik Italia e Inforos

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Forgot Password